logo

Le ontologie

Esistono varie definizioni di “ontologia”.

Dal punto di vista filosofico essa è vista come una “spiegazione sistematica dell’ essere”. Nel contesto informatico la definizione più citata è quella di Gruber che la definisce come una “esplicita specificazione di una concettualizzazione” [Gruber T. R. A translation approach to portable ontologies, in Knowledge Acquisition, Vol. 5 (2), 1993, p 199-220.]. Guarino la definisce “una teoria logica che dà una giustificazione esplicita e parziale di una concettualizzazione” [Guarino N., Formal ontologies in information systems, Proceedings of formal ontology and nformation systems, 1998].

Il termine “concettualizzazione” va inteso come interpretazione strutturata di una parte del mondo, che le persone utilizzano per pensare e comunicare riguardo al mondo. La concettualizzazione contiene tutte le entità che si pensa esistano in una particolare area di interesse (dominio) e tutte le relazioni che intervengono di esse. Un’ontologia è dunque un modello formale che rappresenta un dominio di conoscenza, sulla base di specifici requisiti. Serve a descrivere la semantica dei dati con una terminologia concordata e nasce come un accordo consensuale sulla definizione di concetti e relazioni che caratterizzano la conoscenza del dominio stabilito, garantendo la possibilità di applicare regole d’inferenza (ragionamento) sia per stabilire nuove asserzioni deducibili (nuova conoscenza sulla base di quella a disposizione). Nel semantic web le ontologie sono utilizzate per organizzare, formalizzare, pubblicare e recuperare in modo intelligente ed efficiente le informazioni presenti sul web.

In questa sezione vengono pubblicate le ontologie prodotte da MIBACT e i collegamenti alle principali ontologie esterne utilizzate nella produzione dei linked open data.

La prima ontologia pubblicata è Cultural-ON.

Nel 2018 sono state rilasciate le ontologie del progetto ArCo, sulla piattaforma Github

Nel corso del 2018 verranno pubblicate altre ontologie relative al dominio dei beni culturali.