ascia

http://dati.beniculturali.it/vocabularies/reperti_archeologici/def/009.000.000.004 an entity of type: Concept

L'ascia, detta anche scure, è composta da un ferro a lati ineguali con una lama, tagliente solo da una parte, e da un manico corto, che la rende adatta anche a essere lanciata; la lama generalmente ha il profilo ricurvo o diritto e, a volte, all'estremità opposta può essere munita di un tallone a martello. E' allo stesso tempo arma e strumento di lavoro. I rinvenimenti, soprattutto in contesti tombali, sono abbastanza frequenti sino al V sec. d.C. e diventano poi sempre più rari soprattutto in territorio italiano. Le asce "barbariche"" sono asimmetriche in quanto utilizzate soprattutto come armi da lancio, al contrario di quelle in uso nel periodo romano, impeiegate per il corpo a corpo, che invece sono taglienti da ambo i lati e simmetriche, non adatte al lancio). Francese: hache Inglese: axe Spagnolo: hacha Tedesco: Axt Vedi anche: Francisca
ascia 
ascia 
Immagine tratta da: Rediscovering Pompei, exhibition by IBM Italia, New York City, 12 July-15 September 1990, Milano: L’Erma di Bretschneider, 1990, p. 161, n. 48 
Fonte: Dizionario oggetto (OGTD-OGTT): Strumenti agricoli, a cura di Sabrina Cimini (non pubblicato) Fonte: Dizionario teminologico Armi e armature alromedievali, a cura di Sonia Antonelli (non pubblicato) 
scure 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0). For exceptions see here