Contenitore funerario in marmo (urna) - ambito romano (II)

https://w3id.org/arco/resource/ArchaeologicalProperty/0900741619 an entity of type: ArchaeologicalProperty

urna Contenitore funerario in marmo
Contenitore funerario in marmo (urna) - ambito romano (II) 
Contenitore funerario in marmo (urna) - ambito romano (II) 
Urna del vicario Eutyches, Contenitore funerario in marmo (urna) 
Urna in marmo con iscrizione e decorazione di tipo zoomorfo scolpita 
0900741619 
urna 
00741619 
09 
0900741619 
Contenitore funerario in marmo 
Urna del vicario Eutyches 
Alla metà del Settecento, a seguito del nuovo allestimento degli Uffizi voluto da Cosimo III, tutta l’area che dal Corridoio di Ponente immette verso l’uscita costituiva l’ingresso della Galleria. Negli anni 1919 e 1920 tutto l'allestimento, che ormai non incontrava più il gusto dell’epoca, venne completamente rimosso e l’antico vestibolo fu trasformato per creare nuove sale destinate ad accogliere le pitture: ben 610 epigrafi e altre antichità furono trasferite al Museo Archeologico. La raccolta delle epigrafi proveniente dagli Uffizi nella sistemazione del Museo Archeologico voluta da Antonio Minto venne collocata, come un vero e proprio Lapidarium, entro le arcate della terrazza coperta che sovrastava allora i nuovi locali del Museo Topografico, dal Palazzo della Crocetta fino a quello degli Innocenti. Negli anni Ottanta, a seguito dei lavori di ristrutturazione del Museo Archeologico, il Lapidarium e l’intero allestimento della terrazza furono smontati ed i pezzi giacquero per molti anni nelle cantine di Villa Corsini a Castello. Una mostra realizzata nel 2008, il cui l’allestimento è divenuto ora permanente, ha recuperato una parte delle epigrafi e dei marmi del Ricetto delle Iscrizioni 
Urna in marmo con iscrizione e decorazione di tipo zoomorfo scolpita 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Contenitore funerario in marmo, Urna del vicario Eutyches 
marmo 
bibliografia specifica: Paolucci, F., Romualdi A - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here