Area sacra del Cofino (complesso cultuale, strutture per il culto) - Vibo Valentia (VV) (VI-III a.C./ II-V d.C)

https://w3id.org/arco/resource/ArchaeologicalProperty/1800167009 an entity of type: ArchaeologicalProperty

complesso cultuale, strutture per il culto, cultuale, abitativa, Area sacra del Cofino, Santuario del Cofino (VI-III a.C.)
Area sacra del Cofino (complesso cultuale, strutture per il culto) - Vibo Valentia (VV) (VI-III a.C./ II-V d.C) 
Area sacra del Cofino (complesso cultuale, strutture per il culto) - Vibo Valentia (VV) (VI-III a.C./ II-V d.C) 
Area sacra del Cofino (complesso cultuale, strutture per il culto) 
Complesso cultuale nel centro urbano di Vibo Valentia. Vasta area sacra, sede di santurario, con resti di un tempio ionico ampiamente distrutto, e serie di buche votive, A SO del tempio è stato scavato un deposito costituito da statuette fittili, di divinità con porcellino e fiaccola, connesse al culto di Persefone-Demetra, cronologicamente distribuiti tra VI e l'inizio del III sec. a.C. L'area risulta interessata da una successiva rioccupazione in età romana imperiale (II-IV sec. d.C.), cui sembrano riferirsi strutture edilizie di probabile carattere abitativo. Per una definizione, se pur generica, delle tecniche costruttive, cfr. Iannelli - Givigliano 1989 (BIB S285B051); per i materiali architettonici del tempio cfr. Barello 1989 (BIB S285B103). Materiali presenti in percentuale imprecisabile: statuette fittili femminili, stanti e sedute (tipo a leggio e tipo locrese-medmeo), offerenti con porcellino e fiaccola, maschere e mascherette femminili, modellini fittili di templi; ceramica a figure nere, a figure rosse, a vernice nera, acroma, anfore romane, sigillata africana; elementi architettonici con antefisse sileniche, gocciolatoi a testa leonina, sime, antefisse a palmetta, frammenti di pinakes di tipo locrese 
1800167009 
complesso cultuale 
00167009 
18 
1800167009 
Area santuariale presumibilmente connessa al culto di Persefone-Demetra, in posizione di controllo rispetto alle montagne delle Serre, utilizzata dal VI agli inizi del III sec. a.C. Si sono inoltre rilevate tracce di un successivo riutilizzo in età romana-imperiale, quando l'area è occupata da strutture a probabile carattere abitativo 
Campagna di prospezioni elettriche e carotaggi che ha rilevato il diradarsi delle tracce archeologiche subito oltre il tracciato della ipotizzata “via sacra”, funzionale al collegamento tra il pianoro del Cofino e l'area sacra in località Scrimbia 
Complesso cultuale nel centro urbano di Vibo Valentia. Vasta area sacra, sede di santurario, con resti di un tempio ionico ampiamente distrutto, e serie di buche votive, A SO del tempio è stato scavato un deposito costituito da statuette fittili, di divinità con porcellino e fiaccola, connesse al culto di Persefone-Demetra, cronologicamente distribuiti tra VI e l'inizio del III sec. a.C. L'area risulta interessata da una successiva rioccupazione in età romana imperiale (II-IV sec. d.C.), cui sembrano riferirsi strutture edilizie di probabile carattere abitativo. Per una definizione, se pur generica, delle tecniche costruttive, cfr. Iannelli - Givigliano 1989 (BIB S285B051); per i materiali architettonici del tempio cfr. Barello 1989 (BIB S285B103). Materiali presenti in percentuale imprecisabile: statuette fittili femminili, stanti e sedute (tipo a leggio e tipo locrese-medmeo), offerenti con porcellino e fiaccola, maschere e mascherette femminili, modellini fittili di templi; ceramica a figure nere, a figure rosse, a vernice nera, acroma, anfore romane, sigillata africana; elementi architettonici con antefisse sileniche, gocciolatoi a testa leonina, sime, antefisse a palmetta, frammenti di pinakes di tipo locrese 
Vibo Valentia (VV) 
proprietà mista pubblica/privata 
Area sacra del Cofino 
bibliografia specifica: Sudano Fabrizio - Grillo Eleonora - 2019 
bibliografia specifica: Arslan Ermanno A - 1972 
bibliografia specifica: Barello Federico - 1989 
bibliografia specifica: Barello Federico - 1996 
bibliografia specifica: Cannatà Maurizio - 2011 
bibliografia specifica: Cannatà Maurizio - 2012 
bibliografia specifica: Faedo Lucia - 2014 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1971 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1972 st.74 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1973 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1974 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1974 st.77 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1975 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1975 st.78 
bibliografia specifica: Foti Giuseppe - 1976 
bibliografia specifica: Lattanzi Elena - 1984 
bibliografia specifica: Mertens Dieter - 2006 
bibliografia specifica: Orsi Paolo - 1921 
bibliografia specifica: Parisi Valeria - 2017 
bibliografia specifica: Parra Maria Cecilia - 2000 
bibliografia specifica: Quilici Lorenzo - 1990 
bibliografia specifica: Rotella Anna Maria - 2014 
bibliografia specifica: Sabbione Claudio - 1976 
bibliografia specifica: Sudano Fabrizio - c.d.s 
bibliografia specifica: Iannelli Maria Teresa - 1996 
bibliografia specifica: Sabbione Claudio - 1977 st.80 
bibliografia specifica: Iannelli Maria Teresa - Lazzarini Maria Letizia - Cannatà Maurizio - Gaglianese Ginevra - Rotella Anna Maria - Vivacqua Paola - 2013 
bibliografia specifica: Sudano Fabrizio - Limardo Gabriele – Mollo Fabrizio - 2018 
bibliografia specifica: Iannelli Maria Teresa - Givigliano Giampiero - 1989 
bibliografia specifica: Iannelli Maria Teresa - Guzzo Pier Giovanni - Gaglianese Ginevra - Minniti Bernarda - Rotella Anna Maria - Vivacqua Paola - 2017 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here