Chiesa di San Michele (chiesa, congregazionale) - Crescentino (VC) (XV; XVII; XVII)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/0100015733 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

chiesa, congregazionale, Chiesa di San Michele
Chiesa di San Michele (chiesa, congregazionale) - Crescentino (VC) (XV; XVII; XVII) 
Chiesa di San Michele (chiesa, congregazionale) - Crescentino (VC) (XV; XVII; XVII) 
1400/00/00-1400/00/00 
1648/00/00-1747/00/00 
1690/00/00-1800/00/00 
La chiesa probabilmente costruita nel XV secolo è impostata su un impianto longitudinale ad unica navata. L’altra maggiore in stile barocco, interamente costruito in mattoni rivestiti di scagliola, è riccamente decorato: due coppie di colonne in scagliola dipinta sorreggono un timpano mistilineo spezzato sormontato da due angeli in stucco. Altri stucchi ornano la parte superiore delle due porte gemelle di accesso al coro poste ai lati dell’altare maggiore; al centro campeggia una statua raffigurante la Madonna col Bambino (1648-49); il tutto è sormontato da un quadro raffigurante San Michele. La zona del presbiterio è chiusa da una balaustra lignea. (rf.all.3). Nella zona retrostante l’altare vi è un coro semicircolare con scranni lignei sormontati da quadri settecenteschi raffiguranti santi. Sempre nel presbiterio, lungo le pareti laterali, si aprono due grandi nicchie ospitanti due altari minori: uno dedicato all’Addolorata con statua lignea (1742-1747), l’altro in stile neoclassico, in legno dedicato all’Angelo custode: questo altare minore fino al 1771 ospitava un quadro che attualmente è sostituito da una grande statua dorata. (rf.all.4). Quattro grandi quadri raffiguranti i misteri della vita ed una serie di coppie di lesene con capitello in stucco variamente lavorato completano la decorazione delle pareti. Un pulpito in legno scolpito con baldacchino si trova a metà della parete di destra. Sovrasta la zona d’ingresso una cantoria con balaustra lignea alla quale si accede per mezzo di una scala in mattoni. Sulla cantoria è alloggiato un organo a canne finemente decorato. (rf.all.5). Lungo i lati d’imposta delle volte corre un cornicione mistilineo in stucco decorato. La copertura è costituita da una serie di volte a crociera interrotte e separate da archivolti decorati in stucco. La zona del presbiterio è coperta da una cupola a spicchi gonfiati raccordati all’imposta con trombe e pennacchi. Nelle lunette ricavate sulle pareti laterali dalle volte a crociera, si aprono due finestre rettangolari . (ef.all.6) La facciata estremamente semplice, è interrotta a due terzi dell’altezza da un cornicione rettilineo; un altro cornicione rettilineo separa il timpano, anch’esso rettilineo, dal resto della facciata. Nella zona fra i due cornicioni si apre un oculo circolare cieco affiancato da due false aperture rettangolari; un oculo analogo, ma di dimensioni minori si trova al centro del frontone. Il portale in legno sobriamente scolpito da due lesene con capitello e trabeazione rettilinei che sorreggono un timpano semicircolare. Il campanile quadrangolare, inglobato nella struttura della chiesa, è diviso in due settori da un alto cornicione rettilineo; la parte superiore è alleggerita da quattro coppie di fori campanari. La copertura del campanile è piramidale, molto slanciata ed affiancata da quattro pennacoli anch’essi piramidali. (rf.all.7) 
Chiesa di San Michele (chiesa congregazionale)chiesa ( congregazionale) 
00015733 
01 
0100015733 
La chiesa probabilmente costruita nel XV secolo è impostata su un impianto longitudinale ad unica navata. L’altra maggiore in stile barocco, interamente costruito in mattoni rivestiti di scagliola, è riccamente decorato: due coppie di colonne in scagliola dipinta sorreggono un timpano mistilineo spezzato sormontato da due angeli in stucco. Altri stucchi ornano la parte superiore delle due porte gemelle di accesso al coro poste ai lati dell’altare maggiore; al centro campeggia una statua raffigurante la Madonna col Bambino (1648-49); il tutto è sormontato da un quadro raffigurante San Michele. La zona del presbiterio è chiusa da una balaustra lignea. (rf.all.3). Nella zona retrostante l’altare vi è un coro semicircolare con scranni lignei sormontati da quadri settecenteschi raffiguranti santi. Sempre nel presbiterio, lungo le pareti laterali, si aprono due grandi nicchie ospitanti due altari minori: uno dedicato all’Addolorata con statua lignea (1742-1747), l’altro in stile neoclassico, in legno dedicato all’Angelo custode: questo altare minore fino al 1771 ospitava un quadro che attualmente è sostituito da una grande statua dorata. (rf.all.4). Quattro grandi quadri raffiguranti i misteri della vita ed una serie di coppie di lesene con capitello in stucco variamente lavorato completano la decorazione delle pareti. Un pulpito in legno scolpito con baldacchino si trova a metà della parete di destra. Sovrasta la zona d’ingresso una cantoria con balaustra lignea alla quale si accede per mezzo di una scala in mattoni. Sulla cantoria è alloggiato un organo a canne finemente decorato. (rf.all.5). Lungo i lati d’imposta delle volte corre un cornicione mistilineo in stucco decorato. La copertura è costituita da una serie di volte a crociera interrotte e separate da archivolti decorati in stucco. La zona del presbiterio è coperta da una cupola a spicchi gonfiati raccordati all’imposta con trombe e pennacchi. Nelle lunette ricavate sulle pareti laterali dalle volte a crociera, si aprono due finestre rettangolari . (ef.all.6) La facciata estremamente semplice, è interrotta a due terzi dell’altezza da un cornicione rettilineo; un altro cornicione rettilineo separa il timpano, anch’esso rettilineo, dal resto della facciata. Nella zona fra i due cornicioni si apre un oculo circolare cieco affiancato da due false aperture rettangolari; un oculo analogo, ma di dimensioni minori si trova al centro del frontone. Il portale in legno sobriamente scolpito da due lesene con capitello e trabeazione rettilinei che sorreggono un timpano semicircolare. Il campanile quadrangolare, inglobato nella struttura della chiesa, è diviso in due settori da un alto cornicione rettilineo; la parte superiore è alleggerita da quattro coppie di fori campanari. La copertura del campanile è piramidale, molto slanciata ed affiancata da quattro pennacoli anch’essi piramidali. (rf.all.7) 
Chiesa di San Michele 
Crescentino (VC) 
0100015733 
chiesa-congregazionale 
proprietà Ente pubblico territoriale 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here