Stavolo Gerin (casa) - Forni Avoltri (UD) (XIX, inizio)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/0600172887 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

casa, Stavolo Gerin
Stavolo Gerin (casa) - Forni Avoltri (UD) (XIX, inizio) 
Stavolo Gerin (casa) - Forni Avoltri (UD) (XIX, inizio) 
Stavolo Gerin (casa)casa ( ) 
L’edificio nella configurazione attuale è composto da un corpo principale a pianta rettangolare e da un corpo aggiunto sul lato Sud di piccole dimensioni a pianta rettangolare, eretti su un terreno in pendenza. Il corpo principale presenta due piani fuori terra e due piani sottotetto; al primo livello è caratterizzato da muri d’ambito in pietrame intonacati ed al primo piano da una struttura lignea in Blockbau. L’accesso è posto sul fronte Sud (in origine conduceva alla stalla collocata al piano terra) affiancato da due piccole finestre di forma rettangolare. In corrispondenza del primo piano è addossato il corpo Sud con struttura lignea intelaiata e contraddistinto sul fronte principale da due finestre ad arco con cornice intagliata in legno. Il tetto a capanna ha struttura lignea e manto di copertura in pianelle (las planelas), tipica copertura carnica in tegole piane di terracotta. Il fronte Ovest del corpo principale è caratterizzato da un poggiolo in legno (utilizzato per l’essicazione dei prodotti agricoli) con accesso dall’esterno, mentre il prospetto Nord, che affaccia sul fronte strada, ha l’accesso al primo piano (in origine era utilizzato come fienile così come i due piani sottotetto). Il fronte Est è contraddistinto da una piccola apertura che permetteva di introdurre il fieno nella mangiatoia collocata nella stalla al piano terra. Il tetto di tale corpo di fabbrica è a capanna con falde molto spioventi, che si prolungano sul fronte Ovest per proteggere il sottostante poggiolo in legno e manto in pianelle carniche 
1811-1999 
0600172887 
casa 
00172887 
06 
0600172887 
L’edificio nella configurazione attuale è composto da un corpo principale a pianta rettangolare e da un corpo aggiunto sul lato Sud di piccole dimensioni a pianta rettangolare, eretti su un terreno in pendenza. Il corpo principale presenta due piani fuori terra e due piani sottotetto; al primo livello è caratterizzato da muri d’ambito in pietrame intonacati ed al primo piano da una struttura lignea in Blockbau. L’accesso è posto sul fronte Sud (in origine conduceva alla stalla collocata al piano terra) affiancato da due piccole finestre di forma rettangolare. In corrispondenza del primo piano è addossato il corpo Sud con struttura lignea intelaiata e contraddistinto sul fronte principale da due finestre ad arco con cornice intagliata in legno. Il tetto a capanna ha struttura lignea e manto di copertura in pianelle (las planelas), tipica copertura carnica in tegole piane di terracotta. Il fronte Ovest del corpo principale è caratterizzato da un poggiolo in legno (utilizzato per l’essicazione dei prodotti agricoli) con accesso dall’esterno, mentre il prospetto Nord, che affaccia sul fronte strada, ha l’accesso al primo piano (in origine era utilizzato come fienile così come i due piani sottotetto). Il fronte Est è contraddistinto da una piccola apertura che permetteva di introdurre il fieno nella mangiatoia collocata nella stalla al piano terra. Il tetto di tale corpo di fabbrica è a capanna con falde molto spioventi, che si prolungano sul fronte Ovest per proteggere il sottostante poggiolo in legno e manto in pianelle carniche 
Forni Avoltri (UD) 
proprietà privata 
Stavolo Gerin 
bibliografia di corredo: Pignat, Romeo - 2004 
bibliografia di corredo: Pellicciari, Tommaso - 1973 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here