Palazzo Farnese (palazzo, signorile) - Ortona (CH)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/1300020279 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

palazzo, signorile, Palazzo Farnese
Palazzo Farnese (palazzo, signorile) - Ortona (CH)  
Palazzo Farnese (palazzo, signorile) - Ortona (CH)  
Palazzo Farnese (palazzo signorile)palazzo ( signorile) 
L’edificio è quanto resta di un organismo architettonico unitario, a pianta quadrangolare, con cortile baricentrico rispetto alla organizzazione distributiva dell’originario impianti planimetrico. Questo, attualmente articolato su piano terra e quattro piani in alzato, costituisce parte dei lati sud-ovest e nord-ovest di detto organismo edilizio e di questo conserva due fronti con affaccio su strada e due fronti interne, prospettanti sul cortile originario. Il fronte sud-ovest, prospicente il largo farnese, si articola su piano terra e tre piani in levazione. Tale prospetto, intonacato e tinteggiato, sebbene ridotto alla primitiva estensione, e pur in presenza di interventi successivi, conserva caratteri compositivi della originaria risoluzione architettonica, basata sulla unitaria articolazione del perimetro murario, la cui tessitura risulta figurativamente espressa mediante i cantonali a bugnato decorato a cuscino, degradanti verso l’alto, ed evidenziata dalla collocazione e distribuzione delle aperture poste sui tre piani in elevazione, allineate per connessione assiale. I piani risultano suddivisi da larghe cornici a fascia orizzontali in pietra o in mattoni, relativamente all’ultimo paio dell’edifico; modanature minori corrono alla base dei vani delle finestre. Il p.t. inteso quale zona basa mentale dell’organismo edilizio, presenta attualmente tre vani di accesso inquadrati da stipiti ed architrave in pietra, poste quest’ultimo in corrispondenza della modanatura a fascia marcapiano, anch’essa in pietra squadrata. Il piano rialzato si articola con sette finestre a balcone, con parapetto in ferro battuto, inquadrate da stipiti ed architrave in pietra ed incorniciata da modanature a profilo mistilineo e da cimase sovrastanti impostate su mensole i pietra con scolpiti i gigli farnesiani e con terminazione a gocce; al di sotto di dette finestre, all’interno dei riquadri determinati dalla sottostante cornice marcapiano e dalle mensole in pietra, scolpite a festoni triglifi, poste a sostegno delle soglie dei balconi, si aprono finestrelle rettangolari, che danno luce ai locali posto al p.t.. Il primo piano affaccia con finestre architravete in pietra, decorate da incorniciature analoghe a quelle delle aperture poste al piano sottostante. Differiscono il coronamento, costituito da frontoncini in mattoni a salienti e curvilinei. Al 2p si aprono finestre a balcone, con parapetto in ferro battuto inquadrate da stipiti in mattoni sormontati da piattabanda a sesto ribassato, anch’essa in mattoni, sl di sopra delle quali ricorre il coronamento a timpani triangolare e curvilinei disposti in alternanza rispetto a quelli del piano sottostante. Il prospetto nord-ovest intonacato e tinteggiato, presenta caratteri compositi analoghi a quelli del prospetto precedente descritto. Il fronte sud-est esteso al corpo di fabbrica delimitato il lato sud-ovest del cortile, è preceduto da una avancorpo articolato al p.t. e due piani in elevazione, con copertura a terrazzo, prospicente la via orientale. Il p.t., tessuto in muratura in mattoni a vista, presenta due vani di accesso inquadrato da stipiti e piattabanda a sesto ribassato in mattoni, i due piani in elevazione, ripartiti da cornici marcapiano in mattoni e delimitati da rivestimenti a bugnato in laterizio, posto agli spigoli, presentano un paramento ad intonaco tinteggiato. Ciascuno affaccia con due finestre balcone sporgente, con parapetto in ferro battuto, poste in asse con le aperture del p.t.. Tali vani, contornati da stipiti a piattabanda a sesto ribassato in mattoni, risultano incorniciati da cimasa e da coronamento a timpano al secondo rodine, anch’essi in mattoni. Al di sopra della copertura a terrazzo, protetta da un parapetto in muratura di mattoni, emerge in posizione arretrata, il corpo di fabbrica delimitante il lato sud-ovest del cortile. Questo, tessuto in muratura di mattoni a vista, presenta un coronamento a capanna, determinato dagli spioventi della copertura, ed affaccia sulla terrazza antistante mediante due porte-finestre poste al 2p dell’edificio, contornate da stipiti e piattabanda a sesto ribassato in mattoni. Il prospetto sud-est preceduto sul lato sx dalla gradinata esterna, è tessuto in muratura di mattoni a vista. Il fronte nord-est, preceduto originariamente dal portico e dalla galleria sovrastante, è tessuto in muratura di mattoni a vista. Internamente il p.t. con adito dal Largo Farnese e dalla via Orientale, risulta ripartito in cinque locali, coperti da volte a botte a sesto ribassato ed a vela. I piani superiori, accessibili mediante l’ingresso aperto sul fronte sud-est, prospicente il cortile, sono posti in comunicazione tramite la scala interna, a pozzo occupante l’intero corpo di fabbrica delimitante il lato nord-ovest del cortile, articolata su cinque rampe coperte da volte a botte rampanti e con ripiani intermedi coperti da volte a crociera. Il piano rialzato e il 1p risultano ripartiti ciascuno, in cinque vani posti in successione coperti da volte a botte ribassata ed a schifo. Il 2p dell’edificio, comprendente la terrazza prospiciente la via Orientale, risulta suddiviso in quattro vani, distribuiti in successione coperti da soffittatura lignea. Il piano sottotetto, sormontato da copertura con travature lignee a vista, presenta la stessa artic. del piano inferiore 
1945/00/00- 
1584/00/00-1584/00/00 
1750/00/00-1760/00/00 
1882/00/00- 
1731/00/00- 
1735/00/00-1741/00/00 
1795/00/00- 
1300020279 
palazzo-signorile 
00020279 
13 
1300020279 
L’edificio è quanto resta di un organismo architettonico unitario, a pianta quadrangolare, con cortile baricentrico rispetto alla organizzazione distributiva dell’originario impianti planimetrico. Questo, attualmente articolato su piano terra e quattro piani in alzato, costituisce parte dei lati sud-ovest e nord-ovest di detto organismo edilizio e di questo conserva due fronti con affaccio su strada e due fronti interne, prospettanti sul cortile originario. Il fronte sud-ovest, prospicente il largo farnese, si articola su piano terra e tre piani in levazione. Tale prospetto, intonacato e tinteggiato, sebbene ridotto alla primitiva estensione, e pur in presenza di interventi successivi, conserva caratteri compositivi della originaria risoluzione architettonica, basata sulla unitaria articolazione del perimetro murario, la cui tessitura risulta figurativamente espressa mediante i cantonali a bugnato decorato a cuscino, degradanti verso l’alto, ed evidenziata dalla collocazione e distribuzione delle aperture poste sui tre piani in elevazione, allineate per connessione assiale. I piani risultano suddivisi da larghe cornici a fascia orizzontali in pietra o in mattoni, relativamente all’ultimo paio dell’edifico; modanature minori corrono alla base dei vani delle finestre. Il p.t. inteso quale zona basa mentale dell’organismo edilizio, presenta attualmente tre vani di accesso inquadrati da stipiti ed architrave in pietra, poste quest’ultimo in corrispondenza della modanatura a fascia marcapiano, anch’essa in pietra squadrata. Il piano rialzato si articola con sette finestre a balcone, con parapetto in ferro battuto, inquadrate da stipiti ed architrave in pietra ed incorniciata da modanature a profilo mistilineo e da cimase sovrastanti impostate su mensole i pietra con scolpiti i gigli farnesiani e con terminazione a gocce; al di sotto di dette finestre, all’interno dei riquadri determinati dalla sottostante cornice marcapiano e dalle mensole in pietra, scolpite a festoni triglifi, poste a sostegno delle soglie dei balconi, si aprono finestrelle rettangolari, che danno luce ai locali posto al p.t.. Il primo piano affaccia con finestre architravete in pietra, decorate da incorniciature analoghe a quelle delle aperture poste al piano sottostante. Differiscono il coronamento, costituito da frontoncini in mattoni a salienti e curvilinei. Al 2p si aprono finestre a balcone, con parapetto in ferro battuto inquadrate da stipiti in mattoni sormontati da piattabanda a sesto ribassato, anch’essa in mattoni, sl di sopra delle quali ricorre il coronamento a timpani triangolare e curvilinei disposti in alternanza rispetto a quelli del piano sottostante. Il prospetto nord-ovest intonacato e tinteggiato, presenta caratteri compositi analoghi a quelli del prospetto precedente descritto. Il fronte sud-est esteso al corpo di fabbrica delimitato il lato sud-ovest del cortile, è preceduto da una avancorpo articolato al p.t. e due piani in elevazione, con copertura a terrazzo, prospicente la via orientale. Il p.t., tessuto in muratura in mattoni a vista, presenta due vani di accesso inquadrato da stipiti e piattabanda a sesto ribassato in mattoni, i due piani in elevazione, ripartiti da cornici marcapiano in mattoni e delimitati da rivestimenti a bugnato in laterizio, posto agli spigoli, presentano un paramento ad intonaco tinteggiato. Ciascuno affaccia con due finestre balcone sporgente, con parapetto in ferro battuto, poste in asse con le aperture del p.t.. Tali vani, contornati da stipiti a piattabanda a sesto ribassato in mattoni, risultano incorniciati da cimasa e da coronamento a timpano al secondo rodine, anch’essi in mattoni. Al di sopra della copertura a terrazzo, protetta da un parapetto in muratura di mattoni, emerge in posizione arretrata, il corpo di fabbrica delimitante il lato sud-ovest del cortile. Questo, tessuto in muratura di mattoni a vista, presenta un coronamento a capanna, determinato dagli spioventi della copertura, ed affaccia sulla terrazza antistante mediante due porte-finestre poste al 2p dell’edificio, contornate da stipiti e piattabanda a sesto ribassato in mattoni. Il prospetto sud-est preceduto sul lato sx dalla gradinata esterna, è tessuto in muratura di mattoni a vista. Il fronte nord-est, preceduto originariamente dal portico e dalla galleria sovrastante, è tessuto in muratura di mattoni a vista. Internamente il p.t. con adito dal Largo Farnese e dalla via Orientale, risulta ripartito in cinque locali, coperti da volte a botte a sesto ribassato ed a vela. I piani superiori, accessibili mediante l’ingresso aperto sul fronte sud-est, prospicente il cortile, sono posti in comunicazione tramite la scala interna, a pozzo occupante l’intero corpo di fabbrica delimitante il lato nord-ovest del cortile, articolata su cinque rampe coperte da volte a botte rampanti e con ripiani intermedi coperti da volte a crociera. Il piano rialzato e il 1p risultano ripartiti ciascuno, in cinque vani posti in successione coperti da volte a botte ribassata ed a schifo. Il 2p dell’edificio, comprendente la terrazza prospiciente la via Orientale, risulta suddiviso in quattro vani, distribuiti in successione coperti da soffittatura lignea. Il piano sottotetto, sormontato da copertura con travature lignee a vista, presenta la stessa artic. del piano inferiore 
Ortona (CH) 
+5 
proprietà mista 
Palazzo Farnese 
bibliografia specifica: Pacichelli, G. B - 1703 
bibliografia specifica: Recchini, F. P - 1909 
bibliografia specifica: Bonanni, G - 1897 
bibliografia specifica: Falcone, A - 1972 
bibliografia specifica: Rapino, S - 1974 
+5 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here