Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile (museo, archeologico) - Napoli (NA) (XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/1500508111 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

museo, archeologico, Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile
Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile (museo, archeologico) - Napoli (NA) (XVIII) 
Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile (museo, archeologico) - Napoli (NA) (XVIII) 
Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile (museo archeologico)museo ( archeologico) 
Nella veduta del Lafrery l'area occupata dall'isolato è del tutto inedificato e si presenta come un'area libera e irregolare alla base dello strapiombo della collina di S.Tersa,tra la Salita Stella e l'Infrascata. Nella veduta del Baratta la collina di S.Teresa appare già lottizzata ed ampiamente edificata: è visibile la nuova Imbrecciata(attuale via S.Teresa) ed è presente lo stesso Palazzo degli Studi Regii che costituisce il nostro isolato. Nella pianta del Comune di Napoli compare il nuovo corso di collegamento con il Palazzo Reale di Capodimonte realizzato dai francesi allargando e riducendo la pendenza dell'Imbrecciata;inoltre viene ampliato lo spazio sul retro del Museo realizzando un nuovo muro di sostegno. E' altresì visibile la sistemazione della Galleria e di tutto il quartiere tra piazza Dante ed il Museo,reso possibile dall'abbattimento delle Fosse del Grano e delle mura in questo tratto. Si arriva quindi alla definizione urbanistica attuale a meno di puntuali interventi edilizi 
1929-1929 
1737-1737 
1777-1777 
1967-1967 
1735-1735 
1742-1742 
1701-1701 
1818- 
1612-14/06/1615 
1500508111 
museo-archeologico 
00508111 
15 
1500508111 
Nella veduta del Lafrery l'area occupata dall'isolato è del tutto inedificato e si presenta come un'area libera e irregolare alla base dello strapiombo della collina di S.Tersa,tra la Salita Stella e l'Infrascata. Nella veduta del Baratta la collina di S.Teresa appare già lottizzata ed ampiamente edificata: è visibile la nuova Imbrecciata(attuale via S.Teresa) ed è presente lo stesso Palazzo degli Studi Regii che costituisce il nostro isolato. Nella pianta del Comune di Napoli compare il nuovo corso di collegamento con il Palazzo Reale di Capodimonte realizzato dai francesi allargando e riducendo la pendenza dell'Imbrecciata;inoltre viene ampliato lo spazio sul retro del Museo realizzando un nuovo muro di sostegno. E' altresì visibile la sistemazione della Galleria e di tutto il quartiere tra piazza Dante ed il Museo,reso possibile dall'abbattimento delle Fosse del Grano e delle mura in questo tratto. Si arriva quindi alla definizione urbanistica attuale a meno di puntuali interventi edilizi 
Napoli (NA) 
proprietà Stato 
Museo Archeologico Nazionale a doppio cortile 
bibliografia di confronto: Celano, Carlo - Chiarini, Giovanni Battista - 1860 
bibliografia di confronto: Doria, Gino - 1943 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here