Cattedrale di Santa Maria Assunta (cattedrale) - Cosenza (CS)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/1800006714 an entity of type: Construction

cattedrale, Cattedrale di Santa Maria Assunta
Cattedrale di Santa Maria Assunta (cattedrale) - Cosenza (CS)  
Cattedrale di Santa Maria Assunta (cattedrale) - Cosenza (CS)  
Cattedrale di Santa Maria Assunta (cattedrale)cattedrale ( ) 
Cattedrale situata su Piazza Duomo, adiacente a corso Telesio. Esternamente rivestita con manto di copertura a coppi, nel suo prospetto principale mostra una facciata a salienti divisa in tre parti (corrispondente alla divisione interna) occupata da quattro contrafforti e tre portali con al di sopra altrettanti rosoni; i centrali più grandi rispetto ai laterali. All’interno presenta un impianto rettangolare a tre navate triabsidate separate da due file di sette pilastri per parte con due cappelle aperte nella navatella di sinistra. Le navate sono coperte da tetto con capriate lignee a vista ad eccezione dell’ultima campata della navata sinistra, coperta da volta a crociera costolonata. L'area presbiteriale (separata dalle navate da una gradinata) i transetti e l'abside risultano sopraelevati rispetto al livello delle navate e, nella campata centrale del presbiterio, l’altare maggiore è sovrastato da una cupola che sfonda all’esterno in un tiburio a sezione quadrata coperto a tetto. La Cattedrale, nei suoi interni, conserva arredamenti quali sedili, altari, confessionali, pulpito, organi e stalli. Nella navata destra è custodito un crocifisso ligneo proveniente dalla cappella dei Telesio mentre tra gli accessi alle cappelle del Pilerio e della Morte vi sono due confessionali in legno. E' in comunicazione diretta con la sede arcivescovile, con le cappelle della Madonna del Pilerio e dell’Arciconfraternita della Morte, dei Nobili e dell’Arciconfraternita dell’Assunta 
1831- 
1222- 
1230-1905 
1558-1598 
1800006714 
cattedrale 
00006714 
18 
1800006714 
Cattedrale situata su Piazza Duomo, adiacente a corso Telesio. Esternamente rivestita con manto di copertura a coppi, nel suo prospetto principale mostra una facciata a salienti divisa in tre parti (corrispondente alla divisione interna) occupata da quattro contrafforti e tre portali con al di sopra altrettanti rosoni; i centrali più grandi rispetto ai laterali. All’interno presenta un impianto rettangolare a tre navate triabsidate separate da due file di sette pilastri per parte con due cappelle aperte nella navatella di sinistra. Le navate sono coperte da tetto con capriate lignee a vista ad eccezione dell’ultima campata della navata sinistra, coperta da volta a crociera costolonata. L'area presbiteriale (separata dalle navate da una gradinata) i transetti e l'abside risultano sopraelevati rispetto al livello delle navate e, nella campata centrale del presbiterio, l’altare maggiore è sovrastato da una cupola che sfonda all’esterno in un tiburio a sezione quadrata coperto a tetto. La Cattedrale, nei suoi interni, conserva arredamenti quali sedili, altari, confessionali, pulpito, organi e stalli. Nella navata destra è custodito un crocifisso ligneo proveniente dalla cappella dei Telesio mentre tra gli accessi alle cappelle del Pilerio e della Morte vi sono due confessionali in legno. E' in comunicazione diretta con la sede arcivescovile, con le cappelle della Madonna del Pilerio e dell’Arciconfraternita della Morte, dei Nobili e dell’Arciconfraternita dell’Assunta 
Cosenza (CS) 
proprietà Ente religioso cattolico 
Cattedrale di Santa Maria Assunta 
bibliografia di corredo: Andreotti D - 1869-1874 
bibliografia di corredo: Galli, E - 1934 
bibliografia di corredo: Minicucci C - 1933 
bibliografia di corredo: Bertaux E - 1904 
bibliografia di corredo: Chierici, U - 1940 
bibliografia di corredo: Giannantonio O - 1912 
bibliografia di corredo: Martire D - 1877-1878 
bibliografia di corredo: Sambiasi G - 1639 
bibliografia di corredo: Ughelli F - 1661 
bibliografia specifica: Borretti M - 1933 
bibliografia specifica: Caruso C - 1931 
bibliografia specifica: Cerillo E - 1887 
bibliografia specifica: De Fusco F - 1925 
bibliografia specifica: Picoinni V - 1945 
bibliografia di confronto: Marchese G - 1912 
bibliografia di corredo: Bozzoni C - 1975 
bibliografia di corredo: Shulz - 1860 
bibliografia di corredo: Valente C - 1915 
bibliografia specifica: Arnone N - 1893 
bibliografia di corredo: Willensen C.A./Odenthal D - 1967 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here