parco, pubblico/ commemorativo/ ai caduti/ della prima guerra mondiale, Parco della Rimembranza di San Lorenzo (XX)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/18iccd_modi_2837972748651 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

Il parco, situato nel comune di Dasà, interessa anche i comuni di Arena, Acquaro e Dinami. Qui vi sono numerosi ulivi, quattro maestosi pini secolari e, in ricordo dei caduti, quattro cannoni tolti ai nemici nella prima guerra mondiale
parco, pubblico/ commemorativo/ ai caduti/ della prima guerra mondiale, Parco della Rimembranza di San Lorenzo (XX) 
parco, pubblico/ commemorativo/ ai caduti/ della prima guerra mondiale, Parco della Rimembranza di San Lorenzo (XX) 
parco pubblico/ commemorativo/ ai caduti/ della prima guerra mondiale 
XX secondo quarto 
1926/06/13-1926/06/13 
ICCD_MODI_2837972748651 
parco pubblico/ commemorativo/ ai caduti/ della prima guerra mondiale 
Dopo la tragedia della prima guerra mondiale, il prof. Gaetano Corrado e i fratelli, “al fine di lasciare imperituro ricordo della loro famiglia nei luoghi di origine" ed anche per onorare così la memoria del loro comune genitore, decisero di far sorgere il Parco mandamentale delle Rimembranze a San Lorenzo. Egli riuscì a farsi mandare dal competente ministero quattro cannoni, residuati bellici della guerra 1915-18, strappati al nemico austro-tedesco. Esistono nell’archivio fotografico Palmieri di Dasà, tenuto da Pietro Corrado, le foto dei buoi che hanno trascinato i cannoni e della cerimonia inaugurale del parco, avvenuta il 13 giugno 1926, in presenza di autorità civili, religiose e militari e naturalmente del prof. Corrado. Inoltre, il prof. Corrado donò il fondo S. Lorenzo alla Congrega del SS. Rosario di Dasà con l'obbligo di mantenere aperto al pubblico (nei giorni e nelle ore che crederà) il parco delle rimembranze per i caduti di guerra fondato dai donanti e dal loro fratello Gaetano nel terreno di S. Lorenzo 
Buono 
Il parco, situato nel comune di Dasà, interessa anche i comuni di Arena, Acquaro e Dinami. Qui vi sono numerosi ulivi, quattro maestosi pini secolari e, in ricordo dei caduti, quattro cannoni tolti ai nemici nella prima guerra mondiale 
Parco della Rimembranza di San Lorenzo 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here