Biblioteca comunale (biblioteca, comunale, pubblica) - Ozieri (SS) (XVIII; XIX)

https://w3id.org/arco/resource/ArchitecturalOrLandscapeHeritage/2000047632 an entity of type: ArchitecturalOrLandscapeHeritage

biblioteca, comunale, pubblica, Biblioteca comunale
Biblioteca comunale (biblioteca, comunale, pubblica) - Ozieri (SS) (XVIII; XIX) 
Biblioteca comunale (biblioteca, comunale, pubblica) - Ozieri (SS) (XVIII; XIX) 
Biblioteca comunale (biblioteca comunale, pubblica)biblioteca ( comunale, pubblica) 
L'edificio fu progettato instile rinascimentale, il convento ha un chiostro porticato rettangolare, con pilastri e arcate a tutto sesto su soli tre lati, essendo il quarto occupato dalla parete sinistra della chiesa. I pilastri del loggiato sono a base rettangolare, con basi squadrate e capitelli modanati a guscio e pianetto. I portici sono voltati a crociera e mettevano in comunicazione le parti del monastero del piano terra: cucina, refettorio e cellarium. Al piano superiore erano ubicate invece la sala capitolare e il dormitorio; qui fungevano da collegamento due corridoi coperti con volte a crociera ad arco ribassato. Tra le poche opere d'arte rimaste nel convento, risalire alla fine del Settecento l'affresco realizzato nella volta dell'attuale sala conferenze, che rappresenta San Bonaventura con alcune allegorie delle arti e delle scienze. Al centro della parete sud del chiostro, una lastra rettangolare di tufo lavorata a basso rilievo rappresenta l'araldo della famiglia dei 
1528-1691 
1712- 
1855-1985 
2000047632 
biblioteca-comunale, pubblica 
00047632 
20 
2000047632 
L'edificio fu progettato instile rinascimentale, il convento ha un chiostro porticato rettangolare, con pilastri e arcate a tutto sesto su soli tre lati, essendo il quarto occupato dalla parete sinistra della chiesa. I pilastri del loggiato sono a base rettangolare, con basi squadrate e capitelli modanati a guscio e pianetto. I portici sono voltati a crociera e mettevano in comunicazione le parti del monastero del piano terra: cucina, refettorio e cellarium. Al piano superiore erano ubicate invece la sala capitolare e il dormitorio; qui fungevano da collegamento due corridoi coperti con volte a crociera ad arco ribassato. Tra le poche opere d'arte rimaste nel convento, risalire alla fine del Settecento l'affresco realizzato nella volta dell'attuale sala conferenze, che rappresenta San Bonaventura con alcune allegorie delle arti e delle scienze. Al centro della parete sud del chiostro, una lastra rettangolare di tufo lavorata a basso rilievo rappresenta l'araldo della famiglia dei 
Ozieri (SS) 
+2 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
Biblioteca comunale 
bibliografia di corredo: Amadu, Francesco - 1963 
+2 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here