ritratto di Antonio Manassero (dipinto, opera isolata) - ambito piemontese (ultimo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100034657 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto, opera isolata ritratto di Antonio Manassero
ritratto di Antonio Manassero (dipinto, opera isolata) - ambito piemontese (ultimo quarto sec. XVIII) 
ritratto di Antonio Manassero (dipinto, opera isolata) - ambito piemontese (ultimo quarto sec. XVIII) 
dipinto (opera isolata) 
Il personaggio è ritratto a mezzo busto, seduto in uno studio, in atto di scrivere una lettera. È seduto su una sedia di cuoio marrone; di fronte uno scrittoio, reso con toni bruni e grigio piombo, sul quale sono appoggiati un calamaio e un contenitore per la polvere. Porta una parrucca di colore bruno, come gli occhi, con fronte scoperta. I lineamenti del viso presentano tratti marcati. Indossa una marsina abbottonata di colore verde oliva con bottoni e passamaneria dorata; al di sotto si intravede una camicia bianca. Sfondo neutro di colore scuro nel quale si intravedono alcuni libri. Nella parte inferiore della tela fascia dipinta uniformemente con iscrizione commemorativa dipinta su una riga. La tela è collocata entro una cornice in legno intagliato e dorato 
post 1779-ante 1799 
0100034657 
dipinto 
00034657 
01 
0100034657 
L'Ordinato dell'Ospizio datato 27 novembre 177 prende atto della morte di don Antonio Manassero, e incarica il conte di Caresana e il notaio Bodo, in qualità di esecutori testamentari, di liquidare la sua eredità. Con suo testamento del 19 aprile 1775 aveva legato all'Ospizio la cospicua somma di L. 6.500. Il ritratto dovette quindi essere fatto eseguire, per riconoscenza, negli ultimi decenni del secolo XVIII, e affidato a un pittore non insensibile ai modi e alla cultura torinese e alla ritrattistica di corte. Una chiara lettura del dipinto è impedita da pesanti ritocchi 
ritratto di Antonio Manassero 
61 B 2 (ANTONIO MANASSERO) + 52 
Il personaggio è ritratto a mezzo busto, seduto in uno studio, in atto di scrivere una lettera. È seduto su una sedia di cuoio marrone; di fronte uno scrittoio, reso con toni bruni e grigio piombo, sul quale sono appoggiati un calamaio e un contenitore per la polvere. Porta una parrucca di colore bruno, come gli occhi, con fronte scoperta. I lineamenti del viso presentano tratti marcati. Indossa una marsina abbottonata di colore verde oliva con bottoni e passamaneria dorata; al di sotto si intravede una camicia bianca. Sfondo neutro di colore scuro nel quale si intravedono alcuni libri. Nella parte inferiore della tela fascia dipinta uniformemente con iscrizione commemorativa dipinta su una riga. La tela è collocata entro una cornice in legno intagliato e dorato 
Vercelli (VC) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
ritratto di Antonio Manassero 
tela/ pittura a olio 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here