battaglia di Farsaglia (arazzo, opera isolata) by Beaumont Claudio Francesco, Manassero Felice, Demignot Francesco - manifattura torinese (secondo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100171889 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

arazzo, opera isolata battaglia di Farsaglia
battaglia di Farsaglia (arazzo, opera isolata) by Beaumont Claudio Francesco, Manassero Felice, Demignot Francesco - manifattura torinese (secondo quarto sec. XVIII) 
battaglia di Farsaglia (arazzo, opera isolata) di Beaumont Claudio Francesco, Manassero Felice, Demignot Francesco - manifattura torinese (secondo quarto sec. XVIII) 
arazzo (opera isolata) 
Riduzione ordito 8 cm.; riduzione trame 16,5 cm. Bordura sagomata a finta cornice lignea ornata in alto da una conchiglia centrale, festoni, fiori e frutti, due putti alle estremità; in basso trofeo di armi e foglie di quercia. Nella scena centrale, a sinistra, Cesare è di spalle sul cavallo nell'atto di impartire ordini ad un soldato in piedi alla sua sininstra. A destra scena di battaglia con cavalli e uomini caduti in primo piano, e, sullo sfondo, combattenti con ascia, spada, pugnale e lancia. Fodera mancante; presenza di toppe 
ca 1744-ca 1744 
0100171889 
arazzo 
00171889 
01 
0100171889 
Nel "Elenco dei lavori eseguiti in torino tra il 1737 e il 1754 dall'arazziere Antonio Dini" (A. S. T. sez riun.: Azienda Real Casa, cassa 294, registro O; trascritta in Schede Vesme, 1963, vol. I pp. 107- 108) sono nominati quattro arazzi della serie delle storie di giulio Cesare in seta, lana e ordito di lana rispettivamente del peso di libbre 57; 21. 6; 27; 22,6. Non sono registrati pagamenti specifici relativi alla tessitura dei panni della serie ma solo alcuni compensi ai pittori che dipinsero i modelli tratti dai bozzetti del Beaumont. La Viale ne identifica alcuni con pagamenti generici ai pittori Antonio Martinez nel 1741, a Clemente Scarzella nel 1741, a Giovanni Domenico Molinari nel 1746, mentre in realtà sono puntuali solo i pagamenti a felice Manassero nel 1745 - 46 per la Battaglia di Farsaglia e nel 1748 per Cesare sotto le mura di Alessandria (I supremi onori a Cesare) e quello a Matteo Boys nel 1746 per un fatto della Storia di Cesare (cfr. M. Viale Ferrero, Arazzi, in "Mostra del Barocco Piemontese, Torino 1963, pp. 10 - 12, 22, 24, tav. 8; M. Viale Ferrero, V. Viale, Arazzi e Tappeti Antichi - Gli Arazzi, pp. 125-126) 
battaglia di Farsaglia 
98 B(CESARE) 
Riduzione ordito 8 cm.; riduzione trame 16,5 cm. Bordura sagomata a finta cornice lignea ornata in alto da una conchiglia centrale, festoni, fiori e frutti, due putti alle estremità; in basso trofeo di armi e foglie di quercia. Nella scena centrale, a sinistra, Cesare è di spalle sul cavallo nell'atto di impartire ordini ad un soldato in piedi alla sua sininstra. A destra scena di battaglia con cavalli e uomini caduti in primo piano, e, sullo sfondo, combattenti con ascia, spada, pugnale e lancia. Fodera mancante; presenza di toppe 
Torino (TO) 
proprietà Stato 
battaglia di Farsaglia 
lana/ arazzo 
filo di seta 
bibliografia specifica: Baudi di Vesme, Alessandro - 1963-1982 
bibliografia specifica: Dardanello, Giuseppe (a cura di) - 2016 
bibliografia specifica: AA.VV - 2014 
bibliografia specifica: Viale Ferrero, Mercedes (a cura di) - 1952 
bibliografia specifica: Dardanello, Giuseppe (a cura di) - 2012 
bibliografia specifica: Viale Ferreo, Mercedes - 1963 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here