allegoria della primavera (sovrapporta, opera isolata) by Visca Giuseppe (maniera) (fine/ inizio secc. XVIII/ XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100205313 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

sovrapporta, opera isolata allegoria della primavera
allegoria della primavera (sovrapporta, opera isolata) by Visca Giuseppe (maniera) (fine/ inizio secc. XVIII/ XIX) 
allegoria della primavera (sovrapporta, opera isolata) di Visca Giuseppe (maniera) (fine/ inizio secc. XVIII/ XIX) 
sovrapporta (opera isolata) 
La scena è ambientata all'aperto, ciuffi di arbusti e piante occupano il primo piano.La figura femminile occupa verticalmente il centro della composizione. E' colta nell'atto di offrire un piatto colmo di ciliegie allo spettatore verso cui volge lo sguardo; indossa abiti fantasiosi e particolari con campanelli e bordi frastagliati, con larghi pantaloni stretti intorno alla caviglia. Lo sfondo è quasi interamente occupato da un grande tendaggio, in basso a sinistra, su un basamento quadrangolare, è appoggiato un vaso dipinto in cui sono disposte delle rose. Senza cornice 
1790-1810 
0100205313 
sovrapporta 
00205313 
01 
0100205313 
Non è certo le quattro imponenti sovrapporte siano state eseguite per il castello di Racconigi; è certo, però, che necessitassero, viste le dimensioni, di spazi vasti ed ariosi. Dal punto di vista stilistico esse rientrano in quello che era il gusto della corte sabauda a cavallo tra il XVIII ed il XIX secolo; in particolare, si possono avvicinare al l'opera di Giuseppe Visca, attivo nella decorazione della Palazzina di caccia di Stupinigi al fianco di Crosato (Prof. Giovanni Romano, comunicazione orale: novemre 2002) 
allegoria della primavera 
23 D 42 
La scena è ambientata all'aperto, ciuffi di arbusti e piante occupano il primo piano.La figura femminile occupa verticalmente il centro della composizione. E' colta nell'atto di offrire un piatto colmo di ciliegie allo spettatore verso cui volge lo sguardo; indossa abiti fantasiosi e particolari con campanelli e bordi frastagliati, con larghi pantaloni stretti intorno alla caviglia. Lo sfondo è quasi interamente occupato da un grande tendaggio, in basso a sinistra, su un basamento quadrangolare, è appoggiato un vaso dipinto in cui sono disposte delle rose. Senza cornice 
Racconigi (CN) 
proprietà Stato 
allegoria della primavera 
tela/ pittura a tempera 
bibliografia di confronto: [Baudi di Vesme, Antonio] - 1963-1968 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here