motivi decorativi e scene con figure (decorazione pittorica, elemento d'insieme) by Fariano Giovanni Francesco (e aiuti) (secondo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100206382 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

decorazione pittorica, elemento d'insieme motivi decorativi e scene con figure
motivi decorativi e scene con figure (decorazione pittorica, elemento d'insieme) di Fariano Giovanni Francesco (e aiuti) (secondo quarto sec. XVIII) 
motivi decorativi e scene con figure (decorazione pittorica, elemento d'insieme) by Fariano Giovanni Francesco (e aiuti) (secondo quarto sec. XVIII) 
decorazione pittorica (elemento d'insieme) 
La decorazione delle pareti dell'anticappella si articola in una parte inferiore imitante uno zoccolo con specchiature mistilinee a fondo oro e in fasce con decori ad intreccio verde e oro che formano dei riquadri nella parte superiore. Le pareti ad angolo sul lato est sono ornate ognuna da un medaglione a fondo giallo-oro con figure blu attorniato da grottesche policrome. Gli sguanci delle porte e della porta-finestra presentano una decorazione a festoni e grottesche 
ca 1725-ca 1749 
0100206382 
decorazione pittorica 
00206382 
01 
0100206382 
La decorazione dello spazio antistante la Cappella (n. 38) è stata recentemente studiata e attribuita da Cristina Mossetti a Giovanni Francesco Fariano. L'attività di Fariano alla Villa, documentato nel 1727 al Castello di Rivoli e nel '37 "nelle volte delle due Anticamere Reali a Stupinigi", si può collocare tra queste due date e riguarda la decorazione di volte e "pareti del pianerottolo che disimpegna i due appartamenti al piano nobile e l'interno dei passaggi delle porta di alcune sale verso il giardino". E' un repertorio di decorazioni "a mosaico e grotteschi" a fondo chiaro con sfingi affrontate e medaglioni con putti volanti che mostrano gli attributi regi, motivi a graticcio, arricchiti da medaglioni dorati, da piccole scene blu e da festoni, contaminazione di motivi alla moda". Allo stesso pittore, insieme a collaboratori, sono attribuibili anche la volta della "Camera della Libreria (29)" e le "testine coronate di fiori negli sguinci delle finestre e nei passaggi delle porte nell'Appartamento della Regina", "quasi un cartone usato anche per Stupinigi" (C. Mossetti, "I Gabinetti di Villa della Regina. Modelli e confronti", in L. Caterina e C. Mossetti, a cura di, "Villa della Regina. Il riflesso dell'Oriente nel Piemonte del Settecento", Torino 2005, pp. 130-131, tav. LXXX) 
motivi decorativi e scene con figure 
48 A 98 64 : 31 A 
La decorazione delle pareti dell'anticappella si articola in una parte inferiore imitante uno zoccolo con specchiature mistilinee a fondo oro e in fasce con decori ad intreccio verde e oro che formano dei riquadri nella parte superiore. Le pareti ad angolo sul lato est sono ornate ognuna da un medaglione a fondo giallo-oro con figure blu attorniato da grottesche policrome. Gli sguanci delle porte e della porta-finestra presentano una decorazione a festoni e grottesche 
Torino (TO) 
proprietà Stato 
motivi decorativi e scene con figure 
intonaco/ pittura 
bibliografia specifica: Caterina L./ Mossetti C - 2005 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here