allegoria della Carità (stampa colorata a mano) by Vasari Giorgio, Mulinari Stefano (attribuito) (ultimo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100208665 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

stampa colorata a mano, stampa di riproduzione allegoria della Carità
allegoria della Carità (stampa colorata a mano) di Vasari Giorgio, Mulinari Stefano (attribuito) (ultimo quarto sec. XVIII) 
allegoria della Carità (stampa colorata a mano) by Vasari Giorgio, Mulinari Stefano (attribuito) (ultimo quarto sec. XVIII) 
ca 1780-ca 1780 
Soggetti profani. Allegorie-simboli: Carità. Figure: figura femminile; puttini. Oggetti: vasi 
stampa colorata a mano (stampa di riproduzione) 
R 8403 
00208665 
01 
0100208665 
Poichè l'incisore fornisce solamente il proprio cognome, non è agevole risalire alla sua identità. Si può forse trattare di quello Stefano Mulinari, disegnatore ed incisore fiorentino che, secondo i dizionari biografici, costruì la propria fama traducendo in incisioni i disegni dei grandi pittori italiani, come già aveva fatto il suo maestro Andrea Scacciati (1725-1771). I due riprodussero insieme i disegni all'acquatinta del Gabinetto degli Uffizi: esiste una prima serie di queste tavole con 41 incisioni eseguite dallo Scacciati e 59 da Mulinari. Una nuova serie dal titolo "Historia pratica dell'Incominciamento e progressi della Pittura", comprendente riproduzioni di disegni da Cimabue a Pietro Perugino, fu pubblicata nel 1775. Continuando quest'opera, Mulinari realizzò nel 1780 un'opera dal titolo "Saggio delle cinque Scuole di Pittura Italiana", in cui venivano riprodotti disegni di Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Giulio Romano, Polidoro da Caravaggio, Parmigianino, Daniele da Volterra, Primaticcio, Barocci, Guercino e altri. A questa fase fa verosimilmente riferimento la stampa di Racconigi. L'opera riproduce la parte centrale di un disegno del Vasari oggi conservato presso il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi (n. 1187 E.) catalogato come "Carità e Santi" (P. Barocchi, Mostra di disegni del Vasari e della sua cerchia, catalogo della mostra, Firenze 1964, pp. 49-50; fig. 30); si tratta di uno schizzo preparatorio per la volta della cappella di San Pietro Martire (1570-1571). Non mancano però alcuni punti di contatto con altre opere vasariane, come l'affresco della cappella di San Luca nella chiesa della SS. Annunziata di Firenze raffigurante San Luca che dipinge la Vergine (1567 ca.): il tondo riprodotto nell'incisione del Mulinari ricalca infatti per alcuni tratti la figura della Vergine del dipinto, che è però rappresentata in piedi e circondata da angioletti (L. Corti,Vasari. Catalogo completo, Firenze 1989, p. 121) 
??allegoria della maternità 
allegoria della Carità 
Soggetti profani. Allegorie-simboli: Carità. Figure: figura femminile; puttini. Oggetti: vasi 
allegoria della Carità 
Racconigi (CN) 
0100208665 
stampa colorata a mano stampa di riproduzione 
proprietà Stato 
carta/ acquatinta 
bibliografia di confronto: Barocchi P - 1964 
bibliografia di confronto: Benezit, E - 1976 
bibliografia di confronto: Corti L - 1989 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here