soggetto assente (bandiera) by Tria Vittorio (primo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100215909 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

bandiera soggetto assente
soggetto assente (bandiera) by Tria Vittorio (primo quarto sec. XIX) 
soggetto assente (bandiera) di Tria Vittorio (primo quarto sec. XIX) 
bandiera 
Drappo di forma pentagonale, il cui colore di fondo è rosso. E' ornato in pieno dalla croce di Savoia, bianca e scorciata, i cui bracci non raggiungono gli orli. Al I° quarto all'asta è posto uno scudetto che porta lo stemma del Piemonte. Sulla punta al flottante è posto un altro scudetto posto orizzontalmente, nel campo bianco del quale è ricamato il nome del reggimento. Ai quattro angoli del drappo sono poste cinque (al 1° e 4°) o sei (al 2° e 3°) fiamme ondeggianti gialle. Sovrapposti alle fiamme ondeggianti sono poste al 2° 3° al flottante e 3° all'asta delle stelle rosse bordate di giallo. Tutto il drappo è bordato da tessuto bianco ornato in pieno dal nastro azzurro ondeggiante alla sarda, appuntato verso l'esterno ai cinque angoli e verso l'interno al centro di ciascuno dei due lati orizzontali e di quello. Drappo a doppio diritto. Il decoro è definito con la tecnica del ricamo ad applicazione, le cuciture sono rafforzate con un punto lanciato in seta gialla e nera, impiegata anche per la scritta. Le ombre della cornice dello stemma sono date a pennello. La cravatta, in taffetas azzurro, tagliata a rettangolo, è ripiegata sei volte a soffietto 
1815-1815 
0100215909 
bandiera 
00215909 
01 
0100215909 
La fiamma della Legione Reale Piemontese fu confezionata a Torino dal tappezziere Vittorio Tria e consegnata al reparto il 31 maggio 1815. La Legione, poi Legione Reale Leggera (1817) e Cacciatori Reali Piemontesi (1821) si sciolse nel 1831 e le fiamme rimasero di proprietà, come consuetudine, del comandante. La O.74 è una delle sei bandiere donate all'Armeria il 1889 dal conte Carlo Lodovico d'Agliè. Bibliografia: A. Angelucci, Catalogo della Armeria Reale illustrato con incisioni compilato dal maggiore Angelo Angelucci per carica del Ministero della Casa Reale, Torino 1890, p. 494; C. A. Gerbaix de Sonnaz, Bandiere, stendardi e vessilli di Casa Savoia dai Conti di Moriana ai Re d'Italia (1200 - 1861). Tipografia degli Artigianelli, Torino 1911; P. E. Fiora, Bandiere in Piemonte, documentazione storica. Monografia del Centro Studi dell'Accademia di San Marciano, Torino 1971, fig. 45, fotografia di prima del restauro; cordone e cravatta erano presenti; E. Ricchiardi, Bandiere e stendardi dell'Esercito Sardo (1806 - 1866). In prep. In collaborazione con la Regione Piemonte.Centro Studi Piemontesi, Torino. Riferimenti Archivio Storico dell'Armeria Reale: Strumenti 30; Registro delle Introduzioni 1833 - 1943 (introduzione n° 67 del 7 giugno 1882). Corrispondenza, fascicolo 435 
soggetto assente 
soggetto assente 
Drappo di forma pentagonale, il cui colore di fondo è rosso. E' ornato in pieno dalla croce di Savoia, bianca e scorciata, i cui bracci non raggiungono gli orli. Al I° quarto all'asta è posto uno scudetto che porta lo stemma del Piemonte. Sulla punta al flottante è posto un altro scudetto posto orizzontalmente, nel campo bianco del quale è ricamato il nome del reggimento. Ai quattro angoli del drappo sono poste cinque (al 1° e 4°) o sei (al 2° e 3°) fiamme ondeggianti gialle. Sovrapposti alle fiamme ondeggianti sono poste al 2° 3° al flottante e 3° all'asta delle stelle rosse bordate di giallo. Tutto il drappo è bordato da tessuto bianco ornato in pieno dal nastro azzurro ondeggiante alla sarda, appuntato verso l'esterno ai cinque angoli e verso l'interno al centro di ciascuno dei due lati orizzontali e di quello. Drappo a doppio diritto. Il decoro è definito con la tecnica del ricamo ad applicazione, le cuciture sono rafforzate con un punto lanciato in seta gialla e nera, impiegata anche per la scritta. Le ombre della cornice dello stemma sono date a pennello. La cravatta, in taffetas azzurro, tagliata a rettangolo, è ripiegata sei volte a soffietto 
Torino (TO) 
proprietà Stato 
soggetto assente 
seta/ pittura 
seta/ taffetas 
seta/ ricamo 
seta/ ricamo in seta 
seta/ ricamo a punto lanciato 
bibliografia specifica: Angelucci A - 1890 
bibliografia specifica: Fiora P. E - 1971 
bibliografia specifica: Gerbaix de Sonnaz C. A - 1911 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here