ritratto equestre di Margherita di Savoia (statua equestre, opera isolata) by Gangeri Lio (ultimo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0100405069 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

statua equestre, opera isolata ritratto equestre di Margherita di Savoia
ritratto equestre di Margherita di Savoia (statua equestre, opera isolata) di Gangeri Lio (ultimo quarto sec. XIX) 
ritratto equestre di Margherita di Savoia (statua equestre, opera isolata) by Gangeri Lio (ultimo quarto sec. XIX) 
1881-1881 
Ritratto equestre in bronzo. La figura femminile cavalca il cavallo all'amazzone. Indossa un abito a maniche lunghe e gonna molto lunga. In testa porta una tuba 
statua equestre (opera isolata) 
R 6599  XR 420 
00405069 
01 
0100405069 
L’opera raffigura la regina Margherita di Savoia, moglie del re Umberto I, in abiti sportivi, consoni all’epoca. Il bronzetto è collocato su di una consolle, accanto ad un altro del medesimo artefice e raffigurante il consorte, realizzato qualche anno prima. L'opera in esame presenta un ritratto della regina molto realistico, tipico della cultura figurativa della seconda metà dell'Ottocento, lontano dalla ritrattistica ufficiale. L'opera è firmata sulla base del bronzo da Letterio Gangeri, detto Lio, scultore siciliano. Proveniente da una famiglia di scultori, Lio Gangeri compì i primi studi alla Scuola di disegno dell'Università di Messina; completò poi la sua formazione a Roma, alla fine del settimo decennio dell'Ottocento, sotto la guida di Giulio Monteverde. Quest'ultimo lo introdusse nell'ambiente artistico ufficiale della capitale, dove lo scultore messinese prese parte alle esposizioni della Società Amatori e Cultori di Belle Arti ed ottenne importanti incarichi pubblici. Si ricordi il Monumento a Marco Minghetti, innalzato in piazza San Pantaleo nel 1895, e le due statue allegoriche raffiguranti La scultura e La pittura realizzate nel 1910 per il Monumento a Vittorio Emanuele II (presentate in gesso nel 1911 all'Esposizione Internazionale di Roma). Nel 1883 Gangeri partecipò all'Esposizione di Belle Arti di Roma con un gesso intitolato Fulvia; allo stesso anno risale la commissione del Ministero della Pubblica Istruzione per la traduzione in marmo di suddetta opera 
46 C 13 1 2 : 61 BB 2 (MARGHERITA) 
ritratto equestre di Margherita di Savoia 
Ritratto equestre in bronzo. La figura femminile cavalca il cavallo all'amazzone. Indossa un abito a maniche lunghe e gonna molto lunga. In testa porta una tuba 
ritratto equestre di Margherita di Savoia 
Racconigi (CN) 
0100405069 
statua equestre 
proprietà Stato 
bronzo/ fusione 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here