Santo martire (dipinto, elemento d'insieme) by Quaglio Giulio (attribuito) (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300066167-4 an entity of type: CulturalPropertyComponent

dipinto, elemento d'insieme, volta Santo martire
Santo martire (dipinto, elemento d'insieme) di Quaglio Giulio (attribuito) (sec. XVIII) 
Santo martire (dipinto, elemento d'insieme) by Quaglio Giulio (attribuito) (sec. XVIII) 
post 1732-ca 1732 
La volta è decorata con cinque affreschi inseriti netro cornici in stucco di forma sagomata, decorate con fogliami e cherubini e angioletti a rilievo e tutto tondo. Quello centrale raffigura Elia che sale al cielo sul carro di fuoco ed Eliseo che raccoglie la sua veste; quelli sui quattro lati, rispettivamente: Santa Teresa d'Avila in estasi e un angelo con freccia; Santa Rosa in adorazione del Crocifisso entro un paesaggio con angioletto in volo che le porge un flagello; un Santo carmelitano martire su una nube con un angelo che regge tra le mani una spada e architetture sulla destra; un santo Vescovo. I colori sordi e gessosi sono tenuti su tonalità chiare di verdi, azzurri, rosa, giallo opaco, grigio 
dipinto (elemento d'insieme) 
00066167 
03 
0300066167 
Affreschi gravemente falsati dalla totale ridipintura della cappella promossa dal sacerdote Giovanni Bonazzi ed eseguita all'inizio del XX secolo da Aristide Secchi e da un non meglio noto Anghilleri, secondo quanto si legge nella scritta sulla parete di fondo. Le raffigurazioni dovevano essere impostate con gusto scenografico barocco, anche se con genericità di gesti e atteggiamenti. Affreschi citati dal Fornoni, con identificazioni dei temi non sempre corrette 
Santo martire 
La volta è decorata con cinque affreschi inseriti netro cornici in stucco di forma sagomata, decorate con fogliami e cherubini e angioletti a rilievo e tutto tondo. Quello centrale raffigura Elia che sale al cielo sul carro di fuoco ed Eliseo che raccoglie la sua veste; quelli sui quattro lati, rispettivamente: Santa Teresa d'Avila in estasi e un angelo con freccia; Santa Rosa in adorazione del Crocifisso entro un paesaggio con angioletto in volo che le porge un flagello; un Santo carmelitano martire su una nube con un angelo che regge tra le mani una spada e architetture sulla destra; un santo Vescovo. I colori sordi e gessosi sono tenuti su tonalità chiare di verdi, azzurri, rosa, giallo opaco, grigio 
volta 
Santo martire 
Gandino (BG) 
0300066167-4 
dipinto 
proprietà Ente religioso cattolico 
intonaco/ pittura a fresco 
bibliografia specifica: Fornoni E - 1914 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here