angelo con cartiglio (dipinto, elemento d'insieme) by Giovan Pietro da Cemmo (attribuito), Gian Giacomo da Lodi (attribuito), Scipioni Jacopino (attribuito), Angelo da Averara (attribuito) (sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300096750A-4 an entity of type: CulturalPropertyComponent

dipinto, elemento d'insieme, nei clipei delle vele angelo con cartiglio
angelo con cartiglio (dipinto, elemento d'insieme) by Giovan Pietro da Cemmo (attribuito), Gian Giacomo da Lodi (attribuito), Scipioni Jacopino (attribuito), Angelo da Averara (attribuito) (sec. XV) 
angelo con cartiglio (dipinto, elemento d'insieme) di Giovan Pietro da Cemmo (attribuito), Gian Giacomo da Lodi (attribuito), Scipioni Jacopino (attribuito), Angelo da Averara (attribuito) (sec. XV) 
ca 1485-ca 1490 
Ogni tondo relativo agli Evangelisti è unito con uno dei Dottori della Chiesa e un angelo musicante li trattiene entrambi formando lo spicchio della volta a crocera, convergente verso il tondo con monogramma bernardiniano IHS. In un tondo incorniciato da una corona di lauro su fondo rosso, un giovane aureolato, suontuosamente vestito con veste rosa, manto giallo-oro, risvolti verdi; con lo sguardo fisso tiene tra le mani un cartiglio (vedi i scrizione) che lo contraddistingue. Fondo tipo mosaico blu intenso 
dipinto (elemento d'insieme) 
00096750 
03 
0300096750A 
Il maestro del Presbiterio non è lo stesso del maestro delle storie di Gesù. Si è pensato a Giovan Pietro da cemmo, Gian Giacomo da Lodi, Jacopino de' Scipioni, rappresentanti del cosiddetto "neogotico", ai quali si può aggiungere Angelo da Averara che il 15 novembre 1485 firma con il figlio la volta della sacrestia della Chiesa parrocchiale d'Ornica, del tutto simile a questa di Clusone, considerata come una replica migliorata e realizzata quindi tra il 1485-1490 
angelo con cartiglio 
Ogni tondo relativo agli Evangelisti è unito con uno dei Dottori della Chiesa e un angelo musicante li trattiene entrambi formando lo spicchio della volta a crocera, convergente verso il tondo con monogramma bernardiniano IHS. In un tondo incorniciato da una corona di lauro su fondo rosso, un giovane aureolato, suontuosamente vestito con veste rosa, manto giallo-oro, risvolti verdi; con lo sguardo fisso tiene tra le mani un cartiglio (vedi i scrizione) che lo contraddistingue. Fondo tipo mosaico blu intenso 
nei clipei delle vele 
angelo con cartiglio 
Clusone (BG) 
0300096750A-4 
dipinto 
proprietà Ente religioso cattolico 
intonaco/ pittura a fresco 
bibliografia specifica: Cortesi L./ Mandel G - 1972 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here