reliquiario architettonico - a tempietto, opera isolata by Pirovano Ernesto, Lomazzi Giovanni (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300179648 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

reliquiario architettonico, a tempietto, opera isolata
reliquiario architettonico - a tempietto, opera isolata by Pirovano Ernesto, Lomazzi Giovanni (sec. XIX) 
reliquiario architettonico - a tempietto, opera isolata di Pirovano Ernesto, Lomazzi Giovanni (sec. XIX) 
reliquiario architettonico (a tempietto, opera isolata) 
Reliquiario architettonico a tempietto, posto su base gradinata con fascia decorata a zig-zag: pareti in vetro scompartite da gruppi di tre semicolonnine in tre aperture trilobe nei lati maggiori ed una nei lati minori; queste sono sormontate da fastigio decorato a racemi con quadrilobo da cui sorgono teste d'angelo nei lati minori e di santi lodigiani (Giuliano, Daniele e Gualtiero) nei lati maggiori. In corrispondenza delle colonnine, superiormente, sono statue di angeli sormontate da pinnacoli 
1895-1895 
0300179648 
reliquiario architettonico a tempietto 
00179648 
03 
0300179648 
L'opera fu commissionata dall'arcivescovo Giovanni Battista Rota all'architetto milanese E. Pirovano (Milano 1866-1934) per collocarvi le reliquie dei santi Giuliano, Daniele e Gualtiero, rinvenute nel 1893. Eseguita su disegno dell'architetto dal cesellatore G. Lomazzi di Milano nel 1895, fu consacrata solennemente e posta nella cripta drella cattedrale l'anno successivo. Il reliquiario fu conservato nella cripta fino al primo ventennio del '900 (cfr. Miscellane adi documenti su S. Basssiano, Archivio della Mensa Vescovile; A.S. Lod., 1896, p. 9; L. Samarati "I vescovi di Lodi", 1964, p. 338; Caretta-Degani-Novasconi, 1966, p. 52) 
Reliquiario architettonico a tempietto, posto su base gradinata con fascia decorata a zig-zag: pareti in vetro scompartite da gruppi di tre semicolonnine in tre aperture trilobe nei lati maggiori ed una nei lati minori; queste sono sormontate da fastigio decorato a racemi con quadrilobo da cui sorgono teste d'angelo nei lati minori e di santi lodigiani (Giuliano, Daniele e Gualtiero) nei lati maggiori. In corrispondenza delle colonnine, superiormente, sono statue di angeli sormontate da pinnacoli 
Lodi (LO) 
propriet√† Ente religioso cattolico 
reliquiario architettonico 
vetro 
metallo/ argentatura/ cesellatura/ fusione/ doratura 
bibliografia specifica: Caretta A./ Degani A./ Novasconi A - 1966 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here