Cena in Emmaus, cena in Emmaus (dipinto, opera isolata) by De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300179929

dipinto, opera isolata cena in Emmaus
Cena in Emmaus, cena in Emmaus (dipinto, opera isolata) di De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (sec. XVI) 
Cena in Emmaus, cena in Emmaus (dipinto, opera isolata) by De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (sec. XVI) 
Cena in Emmaus, cena in Emmaus (dipinto, opera isolata) 
ca 1533-ca 1540 
0300179929 
dipinto 
00179929 
03 
0300179929 
I lavori per la decorazione del palazzo dei Camerlenghi a Rialto iniziarono nel 1530; tale data si desume dagli stemmi presenti sul "San Marco" (ora Venezia Gallerie dell'Accademia, n. inv. 27). Dopo la morte di Bonifacio (1553) la decorazione fu portata avanti dalla sola bottega; il contratto prevedeva che solo alcuni dei dipinti da consegnare fossero autografi, mentre per i restanti ciò che premeva era che fosse mantenuta l'omogeneità e una resa unitaria del complesso decorativo; la collaborazione tra Bonifacio e il giovane Jacopo - a ragione supposta dalla Simonetti (1986) per la tela di Brera - è ipotizzabile sulla base di corrispondenze con alcune opere giovanili e autonome dell'artista, dipinte dopo il ritorno a Bassano e dopo l'apprendistato svolto a Venezia sotto la guida di Bonifacio (cfr: Ballarin, 1993). Particolarmente evidente nel confronto fra il giovinetto al centro del "Nabucodonosor e i tre giovani" (Bassano, Museo civico, n. inv. 8) e il giovane a destra della tela di Brera. Ovvero la figura dell'oste che torna nel dipinto di Jacopo di analogo soggetto. Se tutto ciò è vero ne discende una datazione non posteriore al 1535, anno in cui si datano i dipinti su citati e in cui Jacopo ha già fatto ritorno nella sua città 
cena in Emmaus 
Cena in Emmaus 
73 E 34 21 
Milano (MI) 
proprietà Stato 
cena in Emmaus, Cena in Emmaus 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Pinacoteca Brera - 1990 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here