Achille e le figlie di Licomede (disegno, opera isolata) by Teosa Giuseppe (prima metà sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300641907 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

disegno, opera isolata Achille e le figlie di Licomede
Achille e le figlie di Licomede (disegno, opera isolata) by Teosa Giuseppe (prima metà sec. XIX) 
Achille e le figlie di Licomede (disegno, opera isolata) di Teosa Giuseppe (prima metà sec. XIX) 
disegno (opera isolata) 
Al centro della composizione, leggermente verso sinistra, si vede Achille vestito da donna e con la spada nella mano destra, lo scudo al braccio sinistro e l'elmo in testa; alle sue spalle ed accanto a lui vi sono le figlie di Licomede intente a distribuirsi i regali ricevuti da Ulisse che si trova nella parte destra della composizione 
ca 1820-ca 1829 
0300641907 
disegno 
00641907 
03 
0300641907 
Il disegno si riferisce a un affresco realizzato dal Teosa in palazzo Martinengo Cesaresco a Brescia per la cui decorazione lavorò in collaborazione con Giuseppe Manfredini realizzando su commissione del conte Francesco qm Marcantonio Martinengo Cesaresco alcuni ambienti al piano nobile secondo uno stile schiettamente neoclassico. Nella sala detta 'dell'Iliade', al centro della volta, l'artista realizzò l'affresco raffigurante Achille tra le figlie di Licomede che riprende con poche varianti il disegno conservato presso la Pinacoteca Repossi. Sicuramente opera di felice invenzione, come un po' tutti gli affreschi realizzati dall'artista per il palazzo bresciano, mostra un Teosa libero e spigliato nella costruzione delle figure e, seppure concepisca l'insieme secondo le simmetrie obbligate della grammatica neoclassica, mostra una maggiore morbidezza nell'insieme (anche rispetto alla traduzione in affresco) che si riscontra nelle opere di carattere profano e mitologico, meno soggette al rigore iconografico e ai turgori tardo barocchi sperimentati nelle opere di carattere sacro 
Achille e le figlie di Licomede 
Al centro della composizione, leggermente verso sinistra, si vede Achille vestito da donna e con la spada nella mano destra, lo scudo al braccio sinistro e l'elmo in testa; alle sue spalle ed accanto a lui vi sono le figlie di Licomede intente a distribuirsi i regali ricevuti da Ulisse che si trova nella parte destra della composizione 
Chiari (BS) 
proprietà privata 
Achille e le figlie di Licomede 
matita/ biacca su carta preparata 
bibliografia di confronto: Rivetti L - 1927 
bibliografia specifica: Lechi F - 1990 
bibliografia specifica: Terraroli V - 1991 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here