Fede, Allegoria della Fede (statua, opera isolata) by Repossi Pietro (metà sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0300642015 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

statua, opera isolata Allegoria della Fede
Fede, Allegoria della Fede (statua, opera isolata) by Repossi Pietro (metà sec. XX) 
Fede, Allegoria della Fede (statua, opera isolata) di Repossi Pietro (metà sec. XX) 
Fede, Allegoria della Fede (statua, opera isolata) 
Figura femminile esile e longilinea avvolta in un velo che segue sinuoso il corpo; tiene le mani giunte racchiudendo in esse una croce 
ca 1950-ca 1959 
0300642015 
statua 
00642015 
03 
0300642015 
L'esile figura di donna velata che tiene tra le mani una piccola croce è da assegnare all'attività dell'artista nel corso degli anni Cinquanta, in un momento dominato dall'estrema sintesi formale (che non rinuncia comunque mai all'esattezza realistica seppure del tutto idealizzata) che si concretizza, tra il 1946 e il 1947, nel monumentale Crocifisso per la cappella dei Caduti nel Cimitero di Chiari e giugne fino alla 'Risurrezione' raffigurata nella porticola del tabernacolo della Cappella del Santissimo Sacramento del Duomo di Chiari, realizzata nel 1965. In questa scrultura l'artista pare aderire con una certa convinzione a caratteri non sempre presenti nella sua produzione (un esempio analogo è il 'Ritratto della signora Paccanelli' della prima metà degli anni Cinquanta) e che si possono far risalire all'opera di Adolfo Wildt 
Allegoria della Fede 
Fede 
Figura femminile esile e longilinea avvolta in un velo che segue sinuoso il corpo; tiene le mani giunte racchiudendo in esse una croce 
Chiari (BS) 
proprietà privata 
Allegoria della Fede, Fede 
marmo 
bibliografia specifica: Fusari G - 2005 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here