decorazione plastico-pittorica, elemento d'insieme by Giulio Romano, Giulio Romano (bottega), Giulio Romano (bottega) (secondo quarto sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0303267705-3 an entity of type: CulturalPropertyComponent

decorazione plastico-pittorica, elemento d'insieme, Pareti, registro superiore
decorazione plastico-pittorica, elemento d'insieme by Giulio Romano, Giulio Romano (bottega), Giulio Romano (bottega) (secondo quarto sec. XVI) 
decorazione plastico-pittorica, elemento d'insieme di Giulio Romano, Giulio Romano (bottega), Giulio Romano (bottega) (secondo quarto sec. XVI) 
1536-1536 
Fregio modellato e dipinto, costituito dal ripetersi costante di uno stesso disegno di cornici. Due file di perline, giunte tra loro a intervalli regolari, definiscono campi di decorazione tripartiti: al centro di ognuno vi è un clipeo contenente testa umana o fantastica modellata; ai due lati dello stesso, campi ornati da motivi decorativi dipinti, la cui forma ricorda quella di un cuore. La decorazione dipinta interessa anche lo spazio esterno. Sui lati brevi (nord e sud) sono collocati quattro clipei con figure; sui lati lunghi (est e ovest) sono collocati sette clipei con figure 
decorazione plastico-pittorica (elemento d'insieme) 
03267705 
03 
0303267705 
Il fregio corrente nel registro superiore delle pareti, sotto l'imposta del soffitto, è caratterizzato dalla successione regolare di campi, definiti da cornici in stucco dorate, ospitanti al loro interno un clipeo con figura modellata in stucco: ai lati del clipeo e al di fuori delle cornici a perline dorate si sviluppa una decorazione dipinta a motivi vegetali su fondo bianco. I ventidue clipei ospitano rilievi in stucco bianco raffiguranti mascheroni (satiri giovani e vecchi coronati di foglie e pampini) e alcune teste femminili di profilo, di ispirazione numismatica: queste, in numero totale di sei e in posizione di profilo alternata, trovano spazio solo sulle pareti brevi (tre nei primi tre clipei della parete sud, tre nel II, III e IV clipeo della parete nord), ripetendo ciascuna lo stucco della parete opposta. All'interno delle due partizioni cuoriformi che fiancheggiano ciascun clipeo si sviluppano fini motivi vegetali su fondo rosso vivo; una seconda tonalità di rosso, più scura, ricorre nello spazio esterno, sopra e sotto il nodo che congiunge le due file di perline dorate del fregio, dove compaiono due mascheroni dipinti tra girali vegetali. Autore della decorazione pittorica del fregio è lo specialista di grottesche e piccole figure Anselmo Guazzi 
48 A 98 3 
92 I 71 18 1 
92 L 41 : 31 B 62 32 1 
Fregio modellato e dipinto, costituito dal ripetersi costante di uno stesso disegno di cornici. Due file di perline, giunte tra loro a intervalli regolari, definiscono campi di decorazione tripartiti: al centro di ognuno vi è un clipeo contenente testa umana o fantastica modellata; ai due lati dello stesso, campi ornati da motivi decorativi dipinti, la cui forma ricorda quella di un cuore. La decorazione dipinta interessa anche lo spazio esterno. Sui lati brevi (nord e sud) sono collocati quattro clipei con figure; sui lati lunghi (est e ovest) sono collocati sette clipei con figure 
Pareti, registro superiore 
decorazione plastico-pittorica 
Mantova (MN) 
0303267705-3 
decorazione plastico-pittorica 
proprietà Stato 
stucco/ doratura 
stucco/ modellatura 
stucco/ pittura 
stucco/ modellatura a stampo 
bibliografia specifica: Cottafavi C - 1928 
bibliografia di corredo: Koering J - 2013 
bibliografia di corredo: L'Occaso S - 2012 
bibliografia di corredo: Valli L - 2014 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here