Impresa gentilizia, Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati (lacunare) by Viani, Antonio Maria (attribuito) - bottega mantovana (secondo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0303267713-1_6 an entity of type: CulturalPropertyComponent

lacunare, soffitto, cassettone con imprese, quarto da sud Impresa gentilizia, Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati
Impresa gentilizia, Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati (lacunare) by Viani, Antonio Maria (attribuito) - bottega mantovana (secondo quarto sec. XX) 
Impresa gentilizia, Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati (lacunare) di Viani, Antonio Maria (attribuito) - bottega mantovana (secondo quarto sec. XX) 
1933-1934 
Cassettone rettangolare con cornice interna delimitante un'area nella quale si collocano tre campi dal profilo mistilineo, dipinti internamente 
lacunare 
03267713 
03 
0303267713 
Un motivo dipinto a festoni separa il cassettone dai due settori prossimi: il fondo del lacunare reca una cornice perimetrale dipinta a motivi a volute di ispirazione vegetale su fondo scuro, che corre attorno alla partizione interna: qui si distinguono tre campi di decorazione, definiti da altrettante cornici dorate, mistilinee. Nel centrale, un robusto intreccio di volute monocrome miste a sirene e mascheroni umani e animali su fondo dorato, attornia un campo cruciforme ospitante una figura allegorica femminile, forse un'Abbondanza. I due laterali recano ciascuno un'impresa gonzaghesca in campo ovale, entro uno sviluppo di racemi color bronzo: a sinistra la pianta di rovere con motto “Robore sistit”, adottata da Vincenzo I attorno al 1590; a destra la clessidra accompagnata dal motto “Nec citra nec ultra”, anch'essa introdotta da Vincenzo I. L'intero cassettone è stato realizzato nel corso del restauro del 1933-1934, sulla base degli elementi desumibili nella parte superstite della copertura: tutto l'ornato intagliato e dipinto è stato pertanto ricopiato dal primo e dal terzo dei settori analoghi, a partire da sud. Rilievi e calchi consentirono di ricostruire “le varie cornici, a dentelli, a perline, a foglie, ad ovoli, a goccie alternate con fusi […]. Il tutto venne lavorato con legno d'abete nella parti piane, di pioppo nelle cornici decorative ad intaglio o al tornio” (Cottafavi, in Cottafavi, Giannantoni 1934, pp. 6-7). Gli intagliatori al lavoro furono Angelo Siliprandi, Silvio Mistrorigo e Carlo Vergani, insieme ad altri operai e artigiani; il pittore Arturo Raffaldini, assistito da allievi allievi, fu incaricato della parte pittorica. Dalla relazione dei lavori stesa da C. Cottafavi si apprende inoltre che le due imprese gonzaghesche, qui dipinte a imitazione delle tre conservatisi in analoghe partizioni del soffitto, sono state desunte da Palazzo Te (rovere) e “dal gabinetto paleologhiano di Castello” (clessidra), che dovrebbe corrispondere al Camerino degli Armadi. Le due imprese sono disposte perpendicolarmente rispetto alla figura allegorica centrale, che risulta essere una copia di quella dipinta nel precedente, analogo cassettone (parte superstite della copertura originale) 
48 A 98 1 : 48 AA 98 3 
46 A 12 2 (GONZAGA) 4 
Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati 
Impresa gentilizia 
Cassettone rettangolare con cornice interna delimitante un'area nella quale si collocano tre campi dal profilo mistilineo, dipinti internamente 
soffitto, cassettone con imprese, quarto da sud 
Impresa gentilizia ; Motivi decorativi geometrici e vegetali stilizzati 
Mantova (MN) 
0303267713-1.6 
lacunare 
proprietà Stato 
legno/ pittura 
legno/ doratura 
legno/ intaglio 
bibliografia specifica: Giannantoni N - 1929 
bibliografia specifica: Berzaghi R - 1992 
bibliografia specifica: Berzaghi R - 2003 
bibliografia specifica: Grimoldi A - 2003 
bibliografia specifica: Pacchioni G - 1921 
bibliografia di corredo: Patricolo A - 1908 
bibliografia specifica: Carpeggiani P - 2003 
bibliografia specifica: Valli L - 2014 
bibliografia di corredo: Perina C./ Marani E - 1965 
bibliografia specifica: Cottafavi C - 1939 
bibliografia specifica: Cottafavi C./ Giannantoni N - 1934 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here