Sposalizio di Maria Vergine (dipinto) by De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (terzo quarto sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500123594 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto Sposalizio di Maria Vergine
Sposalizio di Maria Vergine (dipinto) by De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (terzo quarto sec. XVI) 
Sposalizio di Maria Vergine (dipinto) di De Pitati Bonifacio detto Bonifacio Veronese (terzo quarto sec. XVI) 
1555-1555 
Dipinto centinato a olio su tela con sottile cornice dorata. Personaggi: Sacerdote; Maria; Giuseppe. Comparse: Uomini; Donne; Committenti. Edificio: Arcata; Gradini. Oggetti: Lampada. Al centro, cirondati da diversi uomini e donne, sopra i gradini di un edificio ad arcate, dale quali pende una lampada, il Sacerdote benedice le mani unite di Maria e di Giuseppe. In primo piano due personaggi a mezzo busto 
dipinto 
00123594 
05 
0500123594 
Era assieme ai nn.104; 403 del Catalogo Moschini Marconi (1962, vol. II) e a "La Fede e la Carità" ora perduto. I committenti furono (tra parentesi le date di durata della carica): Pietro Francesco Contarini (08/08/1552-07/12/1553), Giovanni Bondumier (28/07/1552-27/09/1553) e Girolamo Priuli (11/09/1552-19/05/1554). Gli stemmi più in grandi, che coprono gli originali, copiati in basso furono aggiunti, con la data 1592, da Natale Donà(1592), Giorgio Pisani (1591). Marcantonio Miani. Le figure maschili a mezzo busto in basso potrebbero essere state aggiunte in questa epoca. Le guide lo indicano come di Bonifacio. Per il Ludwig (1901, p.V) è una copia da Bonifacio eseguita da uno scolaro del Tintoretto. La Westphal (1931, p.125, n.144) sarebbe della bottega di Bonifacio, sebbene di epoca tarda e i due ritratti in primo piano sarebbero stati aggiunti da un artista dell'ambito del Tintoretto. La Moschini Marconi (1962, vol. II, p.64, n.107) scrive che "gli elementi bonifaceschi hanno scarsa evidenza, [il dipinto] non sembra contenere aggiunte e l'aspetto tondo dei due ritratti va abbastanza d'accordo con altri particolari...". G. T. Faggin ("Arte Veneta", 1962, p.89) lo ritiene della bottega di Bonifacio 
73 A 42 (Bibbia. Nuovo Testamento. Maria e Giuseppe. Matrimonio di Maria e Giuseppe) 
Sposalizio di Maria Vergine 
Dipinto centinato a olio su tela con sottile cornice dorata. Personaggi: Sacerdote; Maria; Giuseppe. Comparse: Uomini; Donne; Committenti. Edificio: Arcata; Gradini. Oggetti: Lampada. Al centro, cirondati da diversi uomini e donne, sopra i gradini di un edificio ad arcate, dale quali pende una lampada, il Sacerdote benedice le mani unite di Maria e di Giuseppe. In primo piano due personaggi a mezzo busto 
Sposalizio di Maria Vergine 
Venezia (VE) 
0500123594 
dipinto 
proprietà Stato 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Boschini M - 1664 
bibliografia specifica: Boschini M - 1674 
bibliografia specifica: Moschini Marconi S - 1962 
bibliografia specifica: Ceresole V - 1867 
bibliografia specifica: Faggin G. T - 1962 
bibliografia specifica: Fiocco G - 1919 
bibliografia specifica: Ludwig G - 1901 
bibliografia specifica: Ludwig G - 1902 
bibliografia specifica: Simonetti S - 1986 
bibliografia specifica: Westphal D - 1931 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here