toletta di Venere (stampa smarginata) by Scultori Adamo, Giulio Romano (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500283547 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

stampa smarginata, stampa di traduzione toletta di Venere
toletta di Venere (stampa smarginata) di Scultori Adamo, Giulio Romano (sec. XVI) 
toletta di Venere (stampa smarginata) by Scultori Adamo, Giulio Romano (sec. XVI) 
stampa smarginata (stampa di traduzione) 
Figure femminili: figura femminile nuda che si pettina. Oggetti: pettine; bacile; sapone; drappo; sgabello 
1563-ca 1565 
0500283547 
stampa smarginata stampa di traduzione 
00283547 
05 
0500283547 
Il soggetto è generalmente riferito ad uno dei riquadri del soffito con la Nascita di Venere nella Sala dei Venti (o dello Zodiaco) in Palazzo Te a Mantova, affrescati su disegno di Giulio Romano,anche se rispetto all'affresco presenta diverse varianti. Stefania Massari sostiene che il rame attualmente conservato presso la Calcografia Nazionale sia in realtà una copia ricavata dopo la decisione di papa Leone XII di "spezzare" il rame, ipotesi contraddetta da Bellini, secondo il quale un confronto tra gli stati della stampa rivelerebbe una derivazione da una stessa matrice. Al verso della lastra altra incisione con Endimione, per cui si veda anche inv. n. IX.257.1042 
toletta di Venere 
Venere che si pettina 
Figure femminili: figura femminile nuda che si pettina. Oggetti: pettine; bacile; sapone; drappo; sgabello 
Bassano del Grappa (VI) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
toletta di Venere 
carta/ bulino 
Bartsch A - 1813 
Bellini P - 1991 
D'Arco C - 1840 
De Angelis L - 1812 
Gori Gandellini G - 1771 
Huber M - 1800 
Le Blanc C - 1856 
Massari S - 1980 
Nagler G. K - 1837 
Pagani V - 1992 
The Illustrated Bartsch - 1986 
Zanetti A - 1837 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here