allegoria della Vittoria (monumento ai caduti - ad ara, opera isolata) - ambito veronese (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500406370 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

monumento ai caduti, ad ara, opera isolata, Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale
monumento ai caduti, ad ara, opera isolata, Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale allegoria della Vittoria
allegoria della Vittoria (monumento ai caduti - ad ara, opera isolata) - ambito veronese (sec. XX) 
allegoria della Vittoria (monumento ai caduti - ad ara, opera isolata) - ambito veronese (sec. XX) 
allegoria della Vittoria (monumento ai caduti - ad ara, opera isolata) - ambito veronese (sec. XX, sec. XX) 
allegoria della Vittoria (monumento ai caduti - ad ara, opera isolata) - ambito veronese (sec. XX, sec. XX) 
post 1945-post 1945 
ca 1923-1923/11/18 
Il monumento poggia su di un basamento a tre gradini, sul più basso dei quali sono ricavate due aiuole. Al centro dell'ara emerge in rilievo una figura femminile stante, che innalza una fiaccola; la fiamma in bronzo svetta nella parte superiore dell'opera. Ai lati, sotto due corone votive, sono incisi i nomi dei caduti della prima guerra mondiale. Due lapidi con i nomi dei caduti del secondo conflitto sono invece applicate nella parte sottostante alle estremità della dedicazione principale. L'area di rispetto è delimitata da una grossa catena e da cancellate sostenute da stanti aventi la forma di ordigni bellici 
Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale (monumento ai caduti ad ara) 
00406370 
05 
0500406370 
L'ara nella località di Cavalcaselle venne inaugurata il 18 novembre 1923. Una breve nota del "Gazzettino illustrato" registra l'avvenimento pubblicando una foto del monumento e ricordando che nella località, su 1200 abitanti, si contarono 37 caduti. Dopo la seconda guerra mondiale, alla base dell'ara venne collocata la coppia di lapidi con i nomi dei caduti in tale conflitto. Due cartoline storiche, datate ante 1924, che ritraggono il monumento prima del rimaneggiamento, sono conservate presso il Museo Civico del Risorgimento di Bologna. (Bibl.: "Il Gazzettino illustrato", 2 dicembre 1923, n. 48, p. 7; G. Trevisan, "Memorie della Grande Guerra. I monumenti ai Caduti di Verona e Provincia", Verona 2005, pp. 51, 79.) 
45A30 : 54F2(+4) 
allegoria della Vittoria 
Il monumento poggia su di un basamento a tre gradini, sul più basso dei quali sono ricavate due aiuole. Al centro dell'ara emerge in rilievo una figura femminile stante, che innalza una fiaccola; la fiamma in bronzo svetta nella parte superiore dell'opera. Ai lati, sotto due corone votive, sono incisi i nomi dei caduti della prima guerra mondiale. Due lapidi con i nomi dei caduti del secondo conflitto sono invece applicate nella parte sottostante alle estremità della dedicazione principale. L'area di rispetto è delimitata da una grossa catena e da cancellate sostenute da stanti aventi la forma di ordigni bellici 
allegoria della Vittoria 
Castelnuovo del Garda (VR) 
0500406370 
monumento ai caduti ad ara 
proprietà Ente pubblico territoriale 
marmo bianco 
pietra 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here