stemma gentilizio (rilievo, opera isolata) - ambito veneziano (secc. XVII-XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500640645 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

rilievo, opera isolata stemma gentilizio
stemma gentilizio (rilievo, opera isolata) - ambito veneziano (secc. XVII-XVIII) 
stemma gentilizio (rilievo, opera isolata) - ambito veneziano (secc. XVII-XVIII) 
rilievo (opera isolata) 
scudo accartocciato con impresa scolpita entro ovale 
post 1600-ante 1799 
0500640645 
rilievo 
00640645 
05 
0500640645 
lo stemma in esame, datato dalla bibliografia specifica tra il XVII ed il XVIII secolo, non si trova nei vari blasonari veneti dove compaiono le insegne delle famiglie patrizie Veneziane. Murato sopra l'arco di una porta, oggi tamponata, prospiciente sul rio Briati, con molta probabilit√† in origine indicava la propriet√† immobiliare dalla via d'acqua. Non si esclude che possa trattarsi di una brisura della famiglia Stella, ossia di una pezza araldica speciale che indica i rami cadetti della famiglia. Sembra infatti, che solo il maggiorasco avesse il diritto di portare l'arma pura della famiglia dopo la morte del capofamiglia mentre gli altri erano in dovere di adottare le brisure per distinzione del loro grado di parentela. Tra i principali pezzi di brisura ci sono il lambello, la bordura, il filetto (come quello in esame), filetto in sbarra, stelle bisanti e altro (Guelfi Camajani, 1940) 
stemma gentilizio 
46 A 12 2 (STELLA) 1 
scudo accartocciato con impresa scolpita entro ovale 
Venezia (VE) 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
stemma gentilizio 
pietra d'Istria 
bibliografia di confronto: Morando di Custoza E - 1979 
bibliografia specifica: Comune di Venezia - 1905 
bibliografia specifica: Piamonte G - 1996 
bibliografia specifica: Pazzi P - 2000 
bibliografia specifica: Rizzi A - 1987 
bibliografia di confronto: Guelfi Camajani P - 1940 
bibliografia di confronto: Favaretto I - 1990 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here