aquila (rilievo, opera isolata) - ambito veneto (secondo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500640688 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

rilievo, opera isolata aquila
aquila (rilievo, opera isolata) - ambito veneto (secondo quarto sec. XX) 
aquila (rilievo, opera isolata) - ambito veneto (secondo quarto sec. XX) 
rilievo (opera isolata) 
aquila ad ali spiegate con capo rivolto verso sinistra 
1930-1930 
0500640688 
rilievo 
00640688 
05 
0500640688 
l'opera in esame si trova sulla facciata esterna, prospettante verso il rio, dell'ex Casa dei Balilla. Progettata dall'ingegner Mario Codognato con il finanziamento dell'Opera Nazionale Balilla, del Comune di Venezia, dell'Amministrazione Provinciale e del presidente provinciale dell'ONB (Opera Nazionale Balilla) Filippo Brogliato che ne fu anche ideatore. In origine l'aquila, simbolo di romanità, teneva tra gli artigli un fascio littorio, oggi non più visibile, quasi certamente scalpellato, come le iscrizioni che affiancavano il rilievo: CASA DEL BALILLA. Sebbene la facciata prospettante sul rio sia stata realizzata in trachite dei colli Euganei, il rilievo è ricavato da un insieme di conci in pietra tenera. Il fabbricato fu terminato nel 1930 e si sviluppava su un'area di circa 900 metri quadrati suddivisi in più corpi di fabbrica collegati tra loro. Nello specifico il rilievo in esame sormontava l'ingresso principale dalla porta d'acqua che, preceduto da un'ampia gradinata, conduceva alla palestra e ai vani ad essa accessori. Oggi l'intera area, che in origine copriva una superficie di 6000 metri quadrati, è stata frazionata ed ha cambiato destinazione d'uso 
aquila 
25 F 33 (AQUILA) 
aquila ad ali spiegate con capo rivolto verso sinistra 
Venezia (VE) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
aquila 
pietra tenera 
bibliografia specifica: Tre Venezie - 1930 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here