croce, leoni e pigna (scultura, frammento) - ambito veneziano (sec. XIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500640728 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura, frammento croce, leoni e pigna
croce, leoni e pigna (scultura, frammento) - ambito veneziano (sec. XIII) 
croce, leoni e pigna (scultura, frammento) - ambito veneziano (sec. XIII) 
scultura (frammento) 
basamento circolare sagomato reggente quattro leoncini disposti in senso antiorario con una pigna nella parte centrale. Sulla sommità croce latina 
(?) 1200-(?) 1299 
0500640728 
scultura 
00640728 
05 
0500640728 
forse del XIII secolo (Rizzi, 1987), il frammento in esame, potrebbe essere stato riutilizzato sull'apice del protiro trecentesco. Spesso in seguito ai rinnovamenti delle chiese gotiche o delle preesistenze, i frammenti lapidei furono reimpiegati con la stessa funzione, se in buono stato di conservazione, o come semplice materiale edilizio se frammentati o privi di decorazioni particolari. Certamente l'opera in esame nasce con la funzione di elemento apicale, è la pigna, infatti, un soggetto decorativo utilizzato sulle sommità di balaustre, di scale e terrazze tipico dell'edilizia gotica. Il significato simbolico dei leoni a guardia della croce, ma anche dell'ingresso laterale sottostante, è da ricondurre alla loro forza. Nell'iconografia cristiana il leone compare come simbolo dell'evangelista Marco, ma non solo, si ritrova nominato nel nuovo come nel vecchio testamento con diversi attributi di forza, identificata con la voce di Dio, ma anche come potenza del male. Sembra che nel cristianesimo primitivo, infatti, il leone rappresentasse la paura degli uomini di fronte alla forza di questo animale che, divenendo l'espressione della potenza del male, indicava il nemico dell'uomo spirituale, il quale poteva trovare la salvezza solo nella strada verso il divino. Cristo è spesso raffigurato mentre trionfa su rappresentazioni animali come il leone. Si ricorda che la pigna, sebbene non sia stata molto utilizzata nella simbologia cristiana, nel Medioevo compare innestata alla sommità del tronco di pino, come simbolo di eternità 
croce, leoni e pigna 
25 F 23 (LEONE) : 25 G 21 (PIGNA) 
basamento circolare sagomato reggente quattro leoncini disposti in senso antiorario con una pigna nella parte centrale. Sulla sommità croce latina 
Venezia (VE) 
proprietà Ente religioso cattolico 
croce, leoni e pigna 
metallo 
marmo greco/ scultura 
bibliografia di confronto: Urech E - 1995 
bibliografia di confronto: Franzoi U./ Di Stefano D - 1976 
bibliografia di confronto: Biedermann H - 2000 
bibliografia specifica: Rizzi A - 1987 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here