stemma gentilizio con punte di lancia, leone (?) rampante e elmo (rilievo, insieme) - ambito veneziano (sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500640829 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

rilievo, insieme
stemma gentilizio con punte di lancia, leone (?) rampante e elmo (rilievo, insieme) - ambito veneziano (sec. XVII) 
stemma gentilizio con punte di lancia, leone (?) rampante e elmo (rilievo, insieme) - ambito veneziano (sec. XVII) 
rilievo (insieme) 
stemma accartocciato timbrato da elmo posto in maestà in comparto sbozzato grossolanamente 
1600-1699 
1678-1678 
0500640829 
rilievo 
00640829 
05 
0500640829 
appartenente, secondo Levi (1900), alla famiglia Fortea, dello stemma in esame non sono però emerse notizie. Tale nome non compare in alcun dizionario storico blasonico se non, nella variante Forti. Di quest'ultima comunque, anche nei vari rami, non presenta mai una partizione come quella in esame. L'elmo posto nella parte superiore in maestà secondo i principi dell'araldica, escludendo quello di sovrano che ha la visiera aperta, potrebbe essere indicativo di principe, duca o marchese. Si ricorda che stemmi di questo tipo, partito con due stemmi accollati erano definiti "targhe di alleanza", a sinistra stava l'arma della moglie e a destra quella del marito. Queste targhe erano molto usate tra XVII e XVIII secolo 
stemma gentilizio con punte di lancia, leone (?) rampante e elmo 
46 A 12 2 
stemma accartocciato timbrato da elmo posto in maestà in comparto sbozzato grossolanamente 
Venezia (VE) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
stemma gentilizio con punte di lancia, leone (?) rampante e elmo 
pietra d'Istria/ scultura 
bibliografia di confronto: Morando di Custoza E - 1979 
bibliografia specifica: Levi C. A - 1900 
bibliografia di confronto: Barbolani di Montauto F - 1999 
bibliografia di confronto: Crollalanza G. B - 1986 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here