santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli (formella, serie) - ambito veneziano (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500641042 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

formella, serie santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli
santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli (formella, serie) - ambito veneziano (sec. XX) 
santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli (formella, serie) - ambito veneziano (sec. XX) 
formella (serie) 
rilievo raffigurante coppia di santi a mezzobusto disposti verticalmente, lavorati ad incavo, entro cornice tonda a perle con sottostanti coppie di delfini aventi le code incrociate. Definito da cornice a listello piatto, a rosette e a dentelli doppi, nella parte più esterna 
post 1926-ante 1929 
0500641042 
formella 
00641042 
05 
0500641042 
il rilievo in esame riprende tipologicamente i caratteri decorativi delle formelle murate sulle facciate di villa Hériot, esempio di architettura eclettica veneziana che vede una commistione di ornati tardo antichi, bizantini, mediorientali, romanici, gotici e rinascimentali. Nell'insieme tutti questi rilievi, per lo più di imitazione veneto-bizantina, ricordano il gusto per il collezionismo di opere antiche, caratteristico della fine del XIX secolo e dei primi decenni del secolo successivo. Tuttavia il soggetto raffigurato nel rilievo in esame non è quello tipico delle formelle che presentano, generalmente, raffigurazioni animalistiche in situazioni poi divenute tipiche, a carattere simbolico e religioso. La mancanza di simboli non permette di dare un’attribuzione ai due santi, maschile, quello sopra, e femminile, quello sotto. Le due coppie di delfini con le code incrociate alludono a un concetto spirituale di concordia, di amore casto e di carità al prossimo. Il delfino nell’arte paleocristiana rappresentò Cristo Salvatore 
santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli 
11 H : 11 HH : 48 A 98 44 
rilievo raffigurante coppia di santi a mezzobusto disposti verticalmente, lavorati ad incavo, entro cornice tonda a perle con sottostanti coppie di delfini aventi le code incrociate. Definito da cornice a listello piatto, a rosette e a dentelli doppi, nella parte più esterna 
Venezia (VE) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
santi, delfini, motivi decorativi a rosetta e a dentelli 
pietra/ scultura 
bibliografia specifica: Piamonte G - 1996 
bibliografia di confronto: Marzemin G - 1937 
bibliografia di confronto: Rizzi A - 1987 
bibliografia specifica: Rizzi A - 1987 
bibliografia specifica: Swiechowski Z./ Rizzi A./ Hamann-Mac Lean R - 1982 
bibliografia di confronto: Feuillet M - 2007 
bibliografia di confronto: Piamonte G - 1992 
bibliografia specifica: Rizzi A - 2014 
bibliografia di confronto: F. Basaldella - 1986 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here