San Giovanni Battista (statua, opera isolata) - produzione veneta (seconda meta' sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500641069 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

statua, opera isolata San Giovanni Battista
San Giovanni Battista (statua, opera isolata) - produzione veneta (seconda meta' sec. XV) 
San Giovanni Battista (statua, opera isolata) - produzione veneta (seconda meta' sec. XV) 
statua (opera isolata) 
su basamento poligonale, statua a figura intera (entro nicchia) raffigurante San Giovanni Battista indicante con il dito indice il cartiglio che tiene con l’altra mano 
ca 1465-ca 1499 
0500641069 
statua 
00641069 
05 
0500641069 
la statua, raffigurante San Giovanni Battista, è posta al centro della facciata principale dell’immobile che fu edificato per ospitare il battistero dell’omonimo santo [divenne solo in seguito la sede della Scuola (Confraternita) del Santissimo Sacramento]. Qui il santo è raffigurato con lunghi capelli ondulati sino alle spalle e barba; veste una tonaca lunga sino ai piedi e con la testa volta lievemente verso sinistra è nell'atto di indicare la pergamena leggermente srotolata che regge con l’altra mano. Spesso il santo è così raffigurato nel mondo dell’arte: “Rappresentato come eremita, vestito di pelli. Suoi attributi sono l’agnello, per la frase pronunciata quando vide Gesù ‘ecco l’agnello di Dio’, e una croce, spesso con cartiglio” (Giorgi, 2002. pp. 167-175). L’opera scultorea è da collegare alle altre due statue poste, alla medesima altitudine, ai due fianchi dell’edificio: San Pietro (angolo di sinistra) e San Paolo (angolo di destra). L’oratorio divenne in seguito la sede della Scuola (Confraternita) del Santissimo Sacramento. La confraternita teneva i propri riti presso la vicina chiesa di San Pietro. Con la soppressione degli ordini da parte di Napoleone, i locali passarono di proprietà del demanio. “Esistevano a Venezia molte Scuole del Santissimo Sacramento, una per ogni parrocchia; esse avevano lo scopo di accrescere la devozione verso Cristo Sacramentato. Sembra che la prima Scuola di questo genere fosse stata istituita presso la chiesa del Corpus Domini, l’anno 1395, e subito imitata da tutte le chiese parrocchiali più importanti della città. Il più delle volte esse ebbero sede in una chiesa, ma, talora, riuscirono anche ad avere un proprio edificio dove tenere le riunioni. Un rilievo marmoreo raffigurante il Calice ed il Santissimo stava ad indicare, dall'esterno, la presenza di una Scuola del Santissimo […]” (Gramigna-Perissa, 1981, pp. 167-175) 
San Giovanni Battista 
11 H (GIOVANNI BATTISTA) 
su basamento poligonale, statua a figura intera (entro nicchia) raffigurante San Giovanni Battista indicante con il dito indice il cartiglio che tiene con l’altra mano 
Venezia (VE) 
San Giovanni Battista 
pietra d'Istria 
marmo rosso di Verona 
bibliografia specifica: Rizzi A - 1987 
bibliografia di confronto: Pazzi P - 2000 
bibliografia specifica: Gramigna S./ Perissa A - 1981 
bibliografia di confronto: Giorgi R - 2002 
bibliografia di confronto: Piamonte G - 1996 
bibliografia di corredo: Gramigna S./ Perissa A - 1981 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here