elementi architettonici (mostra di porta, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500641072 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

mostra di porta, opera isolata elementi architettonici
elementi architettonici (mostra di porta, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XV) 
elementi architettonici (mostra di porta, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XV) 
mostra di porta (opera isolata) 
mostra di finestra costituita da cornice marmorea modanata e sovrapposta specchiatura rettangolare con soprastante architrave sagomato 
1400-1499 
0500641072 
mostra di porta 
00641072 
05 
0500641072 
questa mostra di porta è una delle tre presenti a piano terra dell’immobile che venne edificato per ospitare inizialmente l’oratorio di San Giovanni Battista nei pressi del Palazzo Patriarcale in campo San Piero di Catello; la ricchezza dei marmi, utilizzati per la costruzione della porta in esame (oggi tamponata) induce a presupporre uno sfarzo e una ricchezza dell’edificio che divenne solo in seguito la sede della Scuola (Confraternita) del Santissimo Sacramento. Mentre la mostra di porta in esame è priva di decori ma arricchita superiormente da un elegante rilievo raffigurante la Madonna degli Alberetti (opera del XV secolo), quella della facciata principale (NCTN 05 00641067) è decorata da uno stemma scolpito a rilievo al centro di sovra-porta e da una scultura di volto virile al limite destro dello stesso (altro elemento decorativo si presuppone fosse un tempo presente nel fianco opposto vista la lacuna oggi visibile). La suddetta confraternita del Santissimo Sacramento, del XVI secolo, teneva i propri riti presso la vicina chiesa di San Pietro. Con la soppressione degli ordini da parte di Napoleone, i locali passarono di proprietà del demanio. “Esistevano a Venezia molte Scuole del Santissimo Sacramento, una per ogni parrocchia; esse avevano lo scopo di accrescere la devozione verso Cristo Sacramentato. Sembra che la prima Scuola di questo genere fosse stata istituita presso la chiesa del Corpus Domini, l’anno 1395, e subito imitata da tutte le chiese parrocchiali più importanti della città. Il più delle volte esse ebbero sede in una chiesa, ma, talora, riuscirono anche ad avere un proprio edificio dove tenere le riunioni. Un rilievo marmoreo raffigurante il Calice ed il Santissimo stava ad indicare, dall’esterno, la presenza di una Scuola del Santissimo […]” (Gramigna/ Perissa, 1981, pp. 47-48) 
elementi architettonici 
soggetto assente 
mostra di finestra costituita da cornice marmorea modanata e sovrapposta specchiatura rettangolare con soprastante architrave sagomato 
Venezia (VE) 
elementi architettonici 
marmo 
bibliografia di corredo: Lorenzetti G - 2002 
bibliografia di corredo: Pazzi P - 2000 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here