simbolo religioso (rilievo, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500641120 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

rilievo, opera isolata simbolo religioso
simbolo religioso (rilievo, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XVI) 
simbolo religioso (rilievo, opera isolata) - produzione veneziana (sec. XVI) 
rilievo (opera isolata) 
scultura circolare con scolpite a rilievo due chiavi in senso verticale incrocianti la sagoma di una spada; una cornice convessa racchiude il tutto 
1500-1599 
0500641120 
rilievo 
00641120 
05 
0500641120 
il rilievo circolare sul quale, al centro, sono scoplite due chiavi in senso verticale incrocianti la sagoma di una spada (scalpellata) raffigura il simbolo dell’Ospedale dei Santi Pietro e Paolo, un tempo probabilmente proprietario dell’edificio al quale è murato. Tale istituzione di fatti possedeva numerose unità abitative le cui rendite permettevano il buon funzionamento dell’ospedale. Lo storico Tassini riguardo questa istituzione ricorda che nel sestiere di Castello: “Nella Calle di S. Gioachino eravi lo spedale di SS. Pietro e Paolo, fondato nel secolo XII prima per ricettare pellegrini, e poscia per curare feriti e malati. Nel 1350 venne ampliato colle case lasciate da Francesco Avanzo, e nel 1368 sottoposto alla protezione ducale. Restò soppresso nel 1806, ed ora si fa servire a Patronato pei Ragazzi Vagabondi, al cui uso destinossi anche il prossimo oratorio sacro ai SS. Pietro e Paolo, il cui ultimo ristauro data 1736 [N.A. 450, 454]“ (Tassini, 1970, p. 290) 
simbolo religioso 
46 A 12 2 (SAN PIETRO) 3 
scultura circolare con scolpite a rilievo due chiavi in senso verticale incrocianti la sagoma di una spada; una cornice convessa racchiude il tutto 
Venezia (VE) 
simbolo religioso 
pietra d'Istria 
bibliografia di corredo: Tassini G - 1970 
bibliografia specifica: Pazzi P - 2000 
bibliografia specifica: Rizzi A - 1987 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here