soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti) - ambito veneto (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0500689544 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

lapide commemorativa ai caduti, lapide commemorativa ai caduti della prima guerra mondiale soggetto assente
soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti) - ambito veneto (sec. XX) 
soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti) - ambito veneto (sec. XX) 
lapide commemorativa ai caduti della prima guerra mondiale (lapide commemorativa ai caduti) 
Lapide rettangolare in pietra d'Istria decorata ai lati da due mazzi di rami d'alloro; al centro è un medaglione bronzeo con il mezzobusto di Angelo Boscolo Bragadin a cui è dedicata la lapide. Sotto riporta un'iscrizione commemorativa 
post 1921-ante 1940 
0500689544 
lapide commemorativa ai caduti 
00689544 
05 
0500689544 
Il capitano Angelo Boscolo Bragadin fu aviatore militare durante la Prima Guerra Mondiale ma è ricordato soprattutto per essere stato a capo della sezione del fascio a Chioggia, insieme ad altri giovani aderenti al Partito Fascista tra cui Boscolo Gennaro Marchi, il tenente Paolo Marcozzi e M. Gallimberti. Il 6 Maggio 1921 lo squadrista sottomarinante Bragadin viene ucciso a Cittadella durante una spedizione punitiva, diventando così uno dei primi caduti fascisti di tutto il Veneto (Vedi Gianni Scarpa, Sergio Ravagnan, "Chioggia nel '900", 1986) 
soggetto assente 
soggetto assente 
Lapide rettangolare in pietra d'Istria decorata ai lati da due mazzi di rami d'alloro; al centro è un medaglione bronzeo con il mezzobusto di Angelo Boscolo Bragadin a cui è dedicata la lapide. Sotto riporta un'iscrizione commemorativa 
Chioggia (VE) 
soggetto assente 
bronzo 
pietra d'Istria 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here