soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti, serie) - ambito Italia nord-orientale (primo quarto, seconda metà XX, XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0600175678 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

lapide commemorativa ai caduti, serie, Lapide commemorativa ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale soggetto assente
soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti, serie) - ambito Italia nord-orientale (primo quarto, seconda metà XX, XX) 
soggetto assente (lapide commemorativa ai caduti, serie) - ambito Italia nord-orientale (primo quarto, seconda metà XX, XX) 
Lapide commemorativa ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale (lapide commemorativa ai caduti) 
Le tre lapidi, simili nel formato, sono collocate all'esterno della navata sud della chiesa di San Pietro in Zucco. La prima commemora la giornata di inaugurazione della chiesetta con la dedicazione ai caduti della prima guerra avvenuta il 5 ottbre 1924, alla presenza del re Vittorio Emanuele III. La lapide in bronzo riporta il testo della proclamazione della Vittoria, 4 novembre 1918, citato da Diaz, mentre la terza lapide ricorda i caduti civili di tricesimo durante il secondo conflitto mondiale 
post 1945-ante 1960 
1924/00/00-1924/10/05 
0600175678 
lapide commemorativa ai caduti 
00175678 
06 
0600175678 
soggetto assente 
soggetto assente 
Le tre lapidi, simili nel formato, sono collocate all'esterno della navata sud della chiesa di San Pietro in Zucco. La prima commemora la giornata di inaugurazione della chiesetta con la dedicazione ai caduti della prima guerra avvenuta il 5 ottbre 1924, alla presenza del re Vittorio Emanuele III. La lapide in bronzo riporta il testo della proclamazione della Vittoria, 4 novembre 1918, citato da Diaz, mentre la terza lapide ricorda i caduti civili di tricesimo durante il secondo conflitto mondiale 
Tricesimo (UD) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
soggetto assente 
bronzo/ fusione 
marmo bianco ambrato/ incisione 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here