motivi decorativi floreali e animali (vaso) - manifattura giapponese (secc. XVIII/ XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0700032892 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vaso motivi decorativi floreali e animali
motivi decorativi floreali e animali (vaso) - manifattura giapponese (secc. XVIII/ XIX) 
motivi decorativi floreali e animali (vaso) - manifattura giapponese (secc. XVIII/ XIX) 
vaso 
Vaso in bronzo a forma di tromba con bocca molto allargata, poggia sulle proboscidi di tre teste di elefante che costituiscono una sorta di tripode. Il decoro, molto mosso, si snoda sul corpo del vaso ad altorilievo: tralci di vite con grappoli e viticci da cui piccoli scoiattoli saltano su rocce e cespugli sottostanti; filamenti di nuvole stilizzate solcano il cielo. Sulla svasatura del piede cinghiali a tutto tondo si inseguono 
ca 1715-ca 1867 
0700032892 
vaso 
00032892 
07 
0700032892 
La sagoma a tromba √® comune nella produzione di vasi in bronzo giapponesi; in certi casi deriva da pezzi rituali di origine cinese ("Gu" di epoca Shang) antica, imitati appunto in Giappone. Il vaso in esame, per il tipo di decoro ed in particolare per il piede a tre proboscidi di elefante, dovrebbe sicuramente databile alla tarda epoca Edo (1715-1867) 
motivi decorativi floreali e animali 
48A983 : 48A984 
Vaso in bronzo a forma di tromba con bocca molto allargata, poggia sulle proboscidi di tre teste di elefante che costituiscono una sorta di tripode. Il decoro, molto mosso, si snoda sul corpo del vaso ad altorilievo: tralci di vite con grappoli e viticci da cui piccoli scoiattoli saltano su rocce e cespugli sottostanti; filamenti di nuvole stilizzate solcano il cielo. Sulla svasatura del piede cinghiali a tutto tondo si inseguono 
Genova (GE) 
propriet√† Stato 
motivi decorativi floreali e animali 
bronzo/ fusione 
bibliografia specifica: Simonetti F./ Zanelli G. (a cura di) - 2002 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here