cimasa architettonica, opera isolata - bottega italiana (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0700039355 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

cimasa architettonica, opera isolata
cimasa architettonica, opera isolata - bottega italiana (sec. XVIII) 
cimasa architettonica, opera isolata - bottega italiana (sec. XVIII) 
cimasa architettonica (opera isolata) 
La cimasa è costituita da una nicchia contenente la statua della Vergine: l'Immacolata Concezione.Sopra la nicchia vi è un putto ad ali spiegate dalle quali partono due volute che discendono sulla trabeazione terminando in riccioli sormontati da due lampade votive 
(?) 1735-(?) 1735 
0700039355 
cimasa architettonica 
00039355 
07 
0700039355 
U. Martini (1948, p.33) riferisce che il palazzo fu costruito nel 1735 per volontà di Paolo Battista Curlo, assegnando al sec. XVIII la realizzazione del monumentale portale e della cimasa. Secondo G. B. Tirocco (1933, p.,27) invece il palazzo risalirebbe al 1634 su disegno di Lorenzo Bernini e la cimasa con statua dell'Immacolata Concezione sarebbe stata opera di "celebrato scultore".Considerazioni di carattere stilistico, però, avvalorano la datazione al sec. XVIII proposta dal Martini 
La cimasa è costituita da una nicchia contenente la statua della Vergine: l'Immacolata Concezione.Sopra la nicchia vi è un putto ad ali spiegate dalle quali partono due volute che discendono sulla trabeazione terminando in riccioli sormontati da due lampade votive 
Taggia (IM) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
cimasa architettonica 
marmo bianco 
bibliografia di confronto: Tirocco G.B - 1933 
bibliografia specifica: Martini U - 1948 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here