paesaggio campestre (vaso, opera isolata) - manifattura di Delft (prima metà sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0700040103 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vaso, opera isolata paesaggio campestre
paesaggio campestre (vaso, opera isolata) - manifattura di Delft (prima metà sec. XVIII) 
paesaggio campestre (vaso, opera isolata) - manifattura di Delft (prima metà sec. XVIII) 
vaso (opera isolata) 
Il vaso a balaustra ha una base esagonale e un corpo ovoidale che si restringe in un collo poligonale, con angoli smussati, sovrastato da un coperchio con la superficie superiore fortemente convessa. Su di esso è fissato, a mo' di pomolo, un cane a tutto tondo, rampante, con le zampe anteriori posate su di un sostegno. Sulla parte anteriore del vaso, entro una riserva mistilinea, profilata da una semplice cornice bianca, risparmiata sullo smalto bianco del fondo, è raffigurato un paesaggio campestre, in blu cobalto, con i profili tracciati in nero. Tutt'intorno la superficie del vaso è ricoperta da un'ornamentazione a puntolini blu, sulla quale spiccano due grandi fiori stilizzati e dei motivi a nastro che formano una catena, alternativamente bianchi e blu. Un motivo a volute fitomorfe a rilievo in blu separa la parte anteriore da quella postariore, caratterizzata solo da un decoro a rametti con fiori e foglie, a disposizione sparsa, con andamento verticale, sempre in blu sul fondo bianco. La base è bianca mentre il piede è sottolineato da una striscia blu. Il coperchio presenta anch'esso due riserve mistilinee, profilate da una cornice a voluta, leggermente a rilievo. In quella anteriore è raffigurato un paesaggio marino con barche, in quella posteriore fiori e foglie 
1700-1749 
0700040103 
vaso 
00040103 
07 
0700040103 
Il marchio è probabilmente pertinente a una manifattura di Delft operosa nella prima metà del XVIII secolo. Sembra improbabile sia da riferirsi alla manifattura di Jean van der Houk, operosa nella seconda metà del XVIII secolo, a causa dei motivi di impronta rococò presenti nel decoro del vaso. Il motivo del paesaggio campestre è un tema assai diffuso nella ceramica di Delft e compare anche nella maiolica della prima metà del '600, rispetto alla quale, tuttavia, l'esemplare in oggetto ha subito una forte semplificazione 
paesaggio campestre 
Il vaso a balaustra ha una base esagonale e un corpo ovoidale che si restringe in un collo poligonale, con angoli smussati, sovrastato da un coperchio con la superficie superiore fortemente convessa. Su di esso è fissato, a mo' di pomolo, un cane a tutto tondo, rampante, con le zampe anteriori posate su di un sostegno. Sulla parte anteriore del vaso, entro una riserva mistilinea, profilata da una semplice cornice bianca, risparmiata sullo smalto bianco del fondo, è raffigurato un paesaggio campestre, in blu cobalto, con i profili tracciati in nero. Tutt'intorno la superficie del vaso è ricoperta da un'ornamentazione a puntolini blu, sulla quale spiccano due grandi fiori stilizzati e dei motivi a nastro che formano una catena, alternativamente bianchi e blu. Un motivo a volute fitomorfe a rilievo in blu separa la parte anteriore da quella postariore, caratterizzata solo da un decoro a rametti con fiori e foglie, a disposizione sparsa, con andamento verticale, sempre in blu sul fondo bianco. La base è bianca mentre il piede è sottolineato da una striscia blu. Il coperchio presenta anch'esso due riserve mistilinee, profilate da una cornice a voluta, leggermente a rilievo. In quella anteriore è raffigurato un paesaggio marino con barche, in quella posteriore fiori e foglie 
Sestri Levante (GE) 
proprietà mista pubblica/privata 
paesaggio campestre 
maiolica/ smaltatura/ pittura 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here