motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto (calice, opera isolata) - bottega ligure (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0700040352 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

calice, opera isolata motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto
motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto (calice, opera isolata) - bottega ligure (sec. XIX) 
motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto (calice, opera isolata) - bottega ligure (sec. XIX) 
1891-1891 
La base polilobata appare profilata da piccole foglie di vite mentre la fascia degradante sulla quale si innesta il fusto è animata da teste di cherubino a rilievo che si alternano a tre santi: Sant'Antonio da Padova, il Bambino Gesù che mostra il Sacro Cuore, Santa Caterina da Siena. Il nodo riccamente sbalzato è animato da teste d'angelo che si intrecciano con una ricca vegetazione. Nella coppa si alternano alle teste d'angelo tre episodi della Vita della Vergine: l'Annunciazione, la Natività, il Riposo durante la fuga in Egitto 
calice (opera isolata) 
00040352 
07 
0700040352 
Come ricorda l'iscrizione questo calice fu donato dai sanremesi a monsignor Raggio nel 1891 in occasione del suo Giubileo sacerdotale. Questo oggetto liturgico perchè affine al calice donato dal pontefice pio IX, si può attribuire alla scuola ligure 
motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto 
La base polilobata appare profilata da piccole foglie di vite mentre la fascia degradante sulla quale si innesta il fusto è animata da teste di cherubino a rilievo che si alternano a tre santi: Sant'Antonio da Padova, il Bambino Gesù che mostra il Sacro Cuore, Santa Caterina da Siena. Il nodo riccamente sbalzato è animato da teste d'angelo che si intrecciano con una ricca vegetazione. Nella coppa si alternano alle teste d'angelo tre episodi della Vita della Vergine: l'Annunciazione, la Natività, il Riposo durante la fuga in Egitto 
motivi decorativi vegetali/ motivi decorativi a tralci di vite/ teste di cherubino/ teste d'angelo/ Sant'Antonio da Padova/ Santa Caterina da Siena/ Gesù Bambino e il Sacro Cuore/ Annunciazione/ nascita di Maria Vergine/ riposo nella fuga in Egitto 
San Remo (IM) 
0700040352 
calice 
detenzione Ente religioso cattolico 
argento/ sbalzo/ cesellatura 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here