elemosina di San Rocco (dipinto) - ambito emiliano (seconda metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800113221 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto elemosina di San Rocco
elemosina di San Rocco (dipinto) - ambito emiliano (seconda metà sec. XVII) 
elemosina di San Rocco (dipinto) - ambito emiliano (seconda metà sec. XVII) 
dipinto 
Il dipinto è scarsamente leggibile nei suoi valori cromatici originari che però mostrano di rifarsi fedelmente all'originale 
1661-1661 
0800113221 
dipinto 
00113221 
08 
0800113221 
Il dipinto è la copia dell'Elemosina di San Rocco acquistata da Alfonso IV nel 1661 ed ora a Dresda. Esiste una provvigione dei confratelli della confraternita di S. Rocco, in data 5 dicembre 1660 (Archivio Arcivescovile, pubblicata dal Saccani) con cui essi dichiarano di accettare le proposte di acquisto del duca, che fra l'altro si sarebbe impegnato a far eseguire una copia di questo quadro e dell'altro del Procaccini (cfr. scheda n. 2); si provvide a ciò nel 1661 quando i quadri entrarono a far parte della galleria Estense (A. Venturi, pp. 269-270). Viene così a cadere la tradizionale attribuzione di queste due copie al Boulanger, morto il 24 luglio 1660 
elemosina di San Rocco 
Il dipinto è scarsamente leggibile nei suoi valori cromatici originari che però mostrano di rifarsi fedelmente all'originale 
Collagna (RE) 
detenzione Ente religioso cattolico 
elemosina di San Rocco 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Pirondini M - 1969 
bibliografia specifica: Venturi A - 1882 
bibliografia specifica: Saccani G - 1916 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here