cassa d'organo - manifattura modenese (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800186128 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

cassa d'organo
cassa d'organo - manifattura modenese (sec. XVIII) 
cassa d'organo - manifattura modenese (sec. XVIII) 
cassa d'organo 
Cassa in pioppo dipinta di azzurro e ocra. Facciata tripartita in finestre rettangolari con fregi e cimasa in legno di cirmolo intagliati a giorno 
1725-1725 
0800186128 
cassa d'organo 
00186128 
08 
0800186128 
L'organo √® ricordato da Ceretti e Marenzi come opera eseguita nel 1725 dal modenese Domenico Traeri. L'organo con la cassa originale provengono probabilmente dal soppresso convento carmelitano di Galeazza. Fu acquistato tra il 1810 e il 1817 dal parroco Domenico Maria Sgarbi. Organo e cassa subirono un primo rifacimento nel 1845 da parte di Cesare Zoboli. Nel 1901 furono modificati da Fortunato Ghidoni di Camposanto. Nel corso dell'ultimo restauro del 1988 (primo lotto) sono stati reintegrate le parti mancanti degli intagli del cornicione e della cimasa 
Cassa in pioppo dipinta di azzurro e ocra. Facciata tripartita in finestre rettangolari con fregi e cimasa in legno di cirmolo intagliati a giorno 
Medolla (MO) 
propriet√† Ente religioso cattolico 
cassa d'organo 
legno di pioppo/ pittura 
legno di cirmolo 
bibliografia di confronto: Ceretti F - 1883 
bibliografia di confronto: Marenzi P - 1967 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here