ancona - bottega carpigiana (primo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800186587 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

ancona - bottega carpigiana (primo quarto sec. XVIII) 
ancona - bottega carpigiana (primo quarto sec. XVIII) 
ancona 
Su basamento a contorni spezzati , si elevano paraste realizzate a finto marmo verde dalle cornici venate in bianco, adorne di festoni e fiori e con festoni a cartoccio. Trabeazione a cornici agettanti sulle quali si appoggiano vasi ornamentali colmi di foglie. Al centro una gloria di nubi raggiate sulle quali si posano testine di Cherubini e di Angioletti a tuttotondo che mostrano un calice con l'ostia 
1718-1718 
0800186587 
ancona 
00186587 
08 
0800186587 
Il padre Flaminio da Parma riporta una lapide ora scomparsa che ricordava la realizzazione di questo altare, eseguito nel 1718 su disposizione del Governatore di Carpi Taddeo Bolognini. L'ancona in origine era adorna di una pregevole tela raffigurante S. Pasquale Baylon, dipinta da Luigi De La Forest, ancora esistente ma non in opera. Al posto del dipinto nell'Ottocento vi fu posta una nicchia con la statua in stucco di S. Margherita (come attualmente si può vedere). L'esecuzione dell'ancona di gusto teatrale e barocco è abbastanza felice 
Su basamento a contorni spezzati , si elevano paraste realizzate a finto marmo verde dalle cornici venate in bianco, adorne di festoni e fiori e con festoni a cartoccio. Trabeazione a cornici agettanti sulle quali si appoggiano vasi ornamentali colmi di foglie. Al centro una gloria di nubi raggiate sulle quali si posano testine di Cherubini e di Angioletti a tuttotondo che mostrano un calice con l'ostia 
Carpi (MO) 
detenzione Ente pubblico territoriale 
ancona 
scagliola 
stucco/ marmorizzazione 
bibliografia di confronto: Flaminio da Parma - 1760 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here