ritratto di Alberto Muzzarini (dipinto) - ambito carpigiano (seconda metà sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800186601 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto ritratto di Alberto Muzzarini
ritratto di Alberto Muzzarini (dipinto) - ambito carpigiano (seconda metà sec. XVI) 
ritratto di Alberto Muzzarini (dipinto) - ambito carpigiano (seconda metà sec. XVI) 
dipinto 
Il ritrattino è inserito in iuno scudo bombato dal contorno arricciato, che si trova nel dado inferiore destro dell'ancona lignea. L'uomo effigiato ha la barba, è ritratto a mezzo busto, di prospetto, con abito nero e colletto bianco arricciato. Tiene la mano destra sul petto 
1550-1599 
0800186601 
dipinto 
00186601 
08 
0800186601 
Il ritrattino è la testimonianza visiva del committente dell'altare, Alberto Muzzarini, come risulta da una nota scritta di Paolo Guaitoli contenuta in un fascicolo relativo alla Chiesa di S. Nicolò. L'altare, di struttura tardo cinquecentesca, in origine era dedicato a S. Chiara. Nel Settecento fu sostituito il quadro antico con quello raffigurante il martirio dei francescani , opera di Luigi De La Forest. Nel dado di sinistra dell'ancona, ora dipinto in azzurro uniforme, era, stando a Guaitoli, lo stemma della famiglia Muzzarini, cancellato durante il periodo della Repubblica Cisalpina. L'iconografia ed il costume del personaggio assecondano l'assegnazione stilistica al XVI secolo 
ritratto di Alberto Muzzarini 
Il ritrattino è inserito in iuno scudo bombato dal contorno arricciato, che si trova nel dado inferiore destro dell'ancona lignea. L'uomo effigiato ha la barba, è ritratto a mezzo busto, di prospetto, con abito nero e colletto bianco arricciato. Tiene la mano destra sul petto 
Carpi (MO) 
detenzione Ente pubblico territoriale 
ritratto di Alberto Muzzarini 
tavola/ pittura a olio 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here