San Pietro Martire e gloria della Croce (dipinto) by Pagani Francesco (metà sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800194300 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto San Pietro Martire e gloria della Croce
San Pietro Martire e gloria della Croce (dipinto) di Pagani Francesco (metà sec. XVIII) 
San Pietro Martire e gloria della Croce (dipinto) by Pagani Francesco (metà sec. XVIII) 
dipinto 
Tavola centinata; in origine era uno sportello di tabernacolo, conserva l'impronta della serratura nella parte superiore. Vi è raffigurato S. Pietro Martire in abiti domenicani, ossia con la tonaca bianca e il mantello nero; il Santo è inginocchiato e ha il capo trapassato da un pugnale, è colto nell'atto di contemplare l'apparizione della croce sorretta da due Angioletti nudi. Il cielo è luminoso giallastro, cosparso di nubi grigie; su di esso si stagliano Cherubini. nella parte inferiore il fondo del dipinto è costituito da un paesaggio con alberi e montagne in lontananza. Il dipinto è inserito in una cornice liscia dorata. Nel retro è applicata una pezza di stoffa di damasco rosso, di epoca settecentesca, adorna di un disegno floreale 
1740-1760 
0800194300 
dipinto 
00194300 
08 
0800194300 
E' ricordato come lavoro di Francesco Pagan, pittore modenese settecentesco, da F. Pagani (1770) situato a chiusura del ripostiglio delle reliquie dietro l'altare maggiore della Chiesa di S. Pietro Martire officiata dalla Confraternita omonima. Così pure in G. Soli (1974). Negli uffici della Congregazione, dopo la demolizione della chiesa, con la stessa attribuzione, è menzionato da S. Bonetti (1920) e nella guida di Modena di L. Chellini e E. Pancaldi (1926). Il carattere settecentesco del dipinto induce ad assimilare la produzione del pagani al suo contemporaneo Antonio Consetti 
San Pietro Martire e gloria della Croce 
Tavola centinata; in origine era uno sportello di tabernacolo, conserva l'impronta della serratura nella parte superiore. Vi è raffigurato S. Pietro Martire in abiti domenicani, ossia con la tonaca bianca e il mantello nero; il Santo è inginocchiato e ha il capo trapassato da un pugnale, è colto nell'atto di contemplare l'apparizione della croce sorretta da due Angioletti nudi. Il cielo è luminoso giallastro, cosparso di nubi grigie; su di esso si stagliano Cherubini. nella parte inferiore il fondo del dipinto è costituito da un paesaggio con alberi e montagne in lontananza. Il dipinto è inserito in una cornice liscia dorata. Nel retro è applicata una pezza di stoffa di damasco rosso, di epoca settecentesca, adorna di un disegno floreale 
Modena (MO) 
detenzione Ente pubblico territoriale 
San Pietro Martire e gloria della Croce 
tavola/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Chellini L./ Pancaldi E - 1926 
bibliografia specifica: Pagani G. F - 1770 
bibliografia specifica: Soli G - 1974 
bibliografia specifica: Patrimonio storico - 1920 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here