Sant'Agostino (vetrata) - bottega modenese (secondo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800194421 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vetrata Sant'Agostino
Sant'Agostino (vetrata) - bottega modenese (secondo quarto sec. XX) 
Sant'Agostino (vetrata) - bottega modenese (secondo quarto sec. XX) 
vetrata 
Il Santo vescovo indossa piviale di damasco dorato su camice bianco, porta la mitra e la pastorale. Il fondo √® arancione 
ca 1925-ca 1930 
0800194421 
vetrata 
00194421 
08 
0800194421 
Le vetrate policrome sono databili intorno al 1925-1930, furono eseguite dalla ditta Guglielmo Da Re (G. C. Silingardi e A. Barbieri, 1971). In gran parte furono smontate durante l'ultima guerra e se ne salvarono in buon numero; quelle distrutte dai bombardamenti furono sostituite da altre di identico disegno. Le originali spiccano per le bellissime gradazioni sfumate e per il disegno in stile Liberty, aspetti evidenti in particolare modo nelle vetrate dell'abside centrale (il Sacro Cuore) e in quelle del transetto di destra 
Sant'Agostino 
Il Santo vescovo indossa piviale di damasco dorato su camice bianco, porta la mitra e la pastorale. Il fondo √® arancione 
Modena (MO) 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
Sant'Agostino 
vetro/ piombatura 
bibliografia specifica: Silingardi G. C./ Barbieri A - 1971 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here