Galatea (scultura) by Bernini Gian Lorenzo - ambito emiliano (metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800198963 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura Galatea
Galatea (scultura) by Bernini Gian Lorenzo - ambito emiliano (metà sec. XVII) 
Galatea (scultura) di Bernini Gian Lorenzo - ambito emiliano (metà sec. XVII) 
1652-1652 
Su uno spuntone di roccia un tritone sostiene una grande conchiglia su cui, accanto a dei pesci e a dei putti, posa i piedi la figura intera di Galatea. Parzialmente avvolta in uno svolazzante panneggio che trattene con una mano, la divinità accenna quasi ad un passo volgendo il capo. Il gesto è sottolineato dal movimento del braccio sinistro 
scultura 
00198963 
08 
0800198963 
Per le grandi sculture in stucco che dovevano ornare gli esterni nel 1652 viene richiesto consiglio a Bernini il quale fornisce, unitamente ad alcuni disegni, il nome di Antonio Raggi quale esecutore dell'impresa. A questo artista è però imputabile solo un modello in terracotta, ora alla Galleria Estense di Modena, per la divinità posta sul fondo del cortile. Con questa scultura il Nettuno e la Galatea, che sono certamente di qualità inferiore, sembrano anche mostrare alcune discordanze stilistiche. Tale discontinuità qualitativa è da vedersi come l'interpretazione diretta del disegno berniniano da parte delle maestranze locali senza la preziosa mediazione del modello in terracotta 
Galatea 
Su uno spuntone di roccia un tritone sostiene una grande conchiglia su cui, accanto a dei pesci e a dei putti, posa i piedi la figura intera di Galatea. Parzialmente avvolta in uno svolazzante panneggio che trattene con una mano, la divinità accenna quasi ad un passo volgendo il capo. Il gesto è sottolineato dal movimento del braccio sinistro 
Galatea 
Sassuolo (MO) 
0800198963 
scultura 
proprietà Stato 
stucco 
bibliografia di confronto: Pirondini M - 1982 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here